C'è REvil, dietro l'attacco informatico alla JBS.


Secondo il governo degli Stati Uniti, l'attacco ransomware a JBS, il più grande fornitore di carne al mondo, è stato collegato a REvil, la nota cyber-gang di ransomware della quale abbiamo parlato molto su queste pagine.


La società, che ha sede in Brasile e opera in tutto il mondo attraverso varie filiali, ha annunciato lunedì (31 maggio) che i suoi sistemi nordamericani e australiani sono stati vittime di un attacco informatico .

"Abbiamo attribuito l'attacco della JBS a REvil/Sodinokibi e stiamo lavorando diligentemente per assicurare alla giustizia gli attori della minaccia"

afferma la dichiarazione dell'FBI. Anche se il gruppo


L'incidente ha causato la sospensione temporanea delle operazioni sia negli Stati Uniti che in Australia. Anche il sito Web della società è andato giù.



JBS ha affermato che "non ci sono prove" che i dati di clienti o fornitori siano stati compromessi a causa dell'attacco ransomware.


La società ha dichiarato che dopo aver scoperto l'attacco ha sospeso i sistemi IT, informando le autorità e sta ora lavorando per ripristinare i sistemi da un backup con l'aiuto di servizi di terze parti anche se non ha confermato se avesse pagato o meno la richiesta di riscatto.


Andre Nogueira, amministratore delegato di JBS USA, ha dichiarato : "I nostri sistemi stanno tornando online e non stiamo risparmiando risorse per combattere questa minaccia".


Stuart Reed, direttore del Regno Unito presso la società di risposta agli incidenti Orange Cyberdefense, ha dichiarato a The Daily Swig che questo attacco è un "forte promemoria di cosa può causare un attacco ransomware".

“Nel mutevole panorama informatico odierno, una risposta rapida a un attacco è essenziale.Non si tratta solo di identificare una violazione quando si verifica. Le organizzazioni devono inoltre disporre di una solida strategia di risposta agli incidenti, basata su un approccio stratificato di persone, processi e tecnologia"

ha aggiunto.



Se vuoi comprendere meglio chi è REvil e la Ransomware as a service, leggi questi articoli:

Post recenti

Mostra tutti