Caccia alle Cyber-Gang. Sarà guerra aperta?


Gli amministratori del forum XSS lo avevano detto "c'è troppa pubblicità in giro" e quindi attenzione al fenomeno del ransomware. E questo ovviamente non va bene.


Ma è anche vero che dopo i summit di Ginevra tra Biden e Putin e i presunti accordi presi, ci potrebbero essere dei risvolti clamorosi alla "caccia ai criminali informatici", proprio perché hanno fatto "troppo rumore".


Infatti, se un crimine non supera l'asticella del rumore di fondo, non è un problema, ma se lo supera, occorre correre ai ripari. L'amministrazione Biden ha dichiarato la sicurezza informatica una priorità assoluta e, sulla scia dell'attacco contro Colonial Pipeline, ha ribadito la sua determinazione nel combattere il ransomware.



Il Dipartimento di Giustizia, da parte sua, ha lanciato una task force ransomware incaricata di sviluppare una strategia per prendere di mira l'intero ecosistema criminale attorno al ransomware .


Tuttavia, quando il procuratore generale Merrick Garland è apparso davanti alla commissione per gli stanziamenti della Camera all'inizio di questo mese per evidenziare le priorità chiave nella richiesta di bilancio 2022 del dipartimento, la cybersecurity non era nella lista.


Per combattere il ransomware, il Dipartimento di Giustizia dovrebbe seguire il manuale che ha utilizzato contro la criminalità organizzata negli anni '60 e i terroristi dopo l'11 settembre. Il dipartimento ha bisogno di una "ondata di truppe" di procuratori e agenti informatici per condurre indagini proattive a lungo termine sulle bande di ransomware e sulle organizzazioni che le abilitano.


Niente di tutto questo ha lo scopo di diminuire la necessità di cambiamenti politici o di aumentare gli investimenti nella sicurezza informatica difensiva. Il recente ordine esecutivo relativo alla condivisione delle informazioni, alla notifica delle violazioni e alla sicurezza della catena di approvvigionamento è un passo nella giusta direzione.



I responsabili politici dovrebbero anche prendere in considerazione proposte che scoraggino i pagamenti di ransomware aiutando le vittime a ricostruire i loro sistemi e limitando la distribuzione dei dati rubati che sono stati oggetto di una richiesta di riscatto.

Le gang di ransomware dipendono da un ecosistema di criminalità informatica altamente organizzato e altamente specializzato

Nell'immaginario popolare, si pensa che la criminalità sia legata a singoli individui con abilità informatiche eccezionali. Ma in realtà, la stragrande maggioranza degli hacker non dispone della complessità tecnica necessaria per creare strumenti dannosi essenziali per il loro mestiere.


La criminalità informatica è esplosa negli ultimi anni perché i criminali si sono specializzati e sotto-specializzati in modo che ognuno possa concentrarsi sul facilitare solo una singola fase di una violazione dei dati riuscita.


Questo è noto come crimine informatico come servizio ed è un business enorme.



Come riassunto dal Cambridge Cybercrime Center, le economie del crimine informatico hanno una struttura sociale "centrale e periferica", in base alla quale una piccolissima comunità di attori altamente qualificati sviluppa exploit e vulnerabilità in strumenti, che vengono poi venduti e utilizzati da comunità molto più grandi di attori.


Questa specializzazione è fondamentale per il successo delle gang di ransomware. Per commettere un attacco ransomware di successo, sono necessarie tre cose principali: accesso a reti compromesse (idealmente di un'organizzazione che ha fondi sufficienti per pagare un riscatto oltre ad un'elevata dipendenza dai computer), malware in grado di crittografare da remoto e in modo sicuro i dati della vittima e un mezzo per ricevere e riciclare i pagamenti del pagamento del riscatto.


Sfortunatamente, ci sono criminali informatici specializzati nella fornitura di ciascuno di questi servizi e l'ampia disponibilità di tali servizi è la ragione principale della recente esplosione di attacchi ransomware.



Ciascuno di questi servizi ha sotto-specialità e forum sul crimine informatico che fungono da mercato per acquirenti e venditori e il business è davvero impressionante e deve essere combattuto con mezzi fuori dal comune.


Forse è arrivata l'ora di darci un taglio.


Fonte

https://www.lawfareblog.com/its-time-surge-resources-prosecuting-ransomware-gangs