Etica ed IA: quando il MIT creò una IA psicopatica basata su un thriller di Hitchcock.

Aggiornato il: apr 6




Un team di scienziati del Media Lab del #MIT crearono tempo fa una versione IA di Norman #Bates, principale antagonista nel romanzo thriller del 1959 #Psycho.


Norman era una rete neurale intenzionalmente creata per sottotitolare le #immagini, addestrata sulle #didascalie delle immagini di un famigerato #subreddit dedicato a #documentare e osservare la realtà inquietante della morte.


Il risultato?


Norman era piuttosto incasinato.


I ricercatori gli hanno fornito una serie di immagini di test di #Rorshact (che fornisce una analisi profonda sulle risposte delle macchine) e hanno confrontato le sue risposte con quelle di una diversa rete neurale addestrata su dati più tradizionali.


Ecco perché gli input ad un algoritmo di IA possono avere dei grandi risvolti etici.


L'input è una cosa fondamentale da creare in modo etico (ad es. etnia, razza, religione, genere, ecc.. ) ecco perché questa cosa è così importante oggi.


#redhotcyber #cybersecurity #technology #hacking #hacker #infosec #infosecurity


https://thenextweb.com/artificial-intelligence/2018/06/05/mit-made-a-psychopathic-ai-based-on-a-hitchcock-thriller/