Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Grave attacco informatico all’Unione Terre di Pianura

Il tema della cybersecurity e della protezione delle reti dagli attacchi informatici sta dilagando sulle pagine dei quotidiani italiani e questo da una parte è un problema, dall’altra sta portando ad una rapida consapevolezza da parte degli enti pubblici, i quali vengono anch’essi bersagliati, come in questo caso.

Un attacco informatico di dimensioni importanti è avvenuto tra martedì e mercoledì al datacenter dell’Unione Terre di Pianura, il quale ha compromesso la connettività dei Comuni dell’Unione, rispettivamente quelli di Budrio e Castenaso, rendendo impossibile l’erogazione dei servizi di rete.

L’Unione dei comuni Terre di Pianura è un ente locale costituito nel gennaio 2010. Nasce dalla precedente esperienza di associazione intercomunale costituitasi nel 2000 con il nome di “Associazione Terre di Pianura”.

Al momento non si sa fino a quando durerà il disservizio, ma i tecnici del Servizio Informatico Associato dell’Unione e quelli di Lepida S.c.p.a. sono al lavoro per cercare di risolvere l’emergenza. Il graduale ripristino dei servizi, a cominciare da quelli più essenziali, sarà comunicato tramite il Sito istituzionale dell’Unione ed i Siti dei Comuni.

Advertisements

La gravità dell’attacco è pari a quella che in tempi recenti ha interessato anche la SIAE, la Regione Lazio e altre aziende pubbliche e private, ed è di queste ore la notizia di attacchi simili in diversi paesi dell’Unione Europea.

Sul sito dell’Unione è apparso quanto segue:

“Le Amministrazioni coinvolte intendono avviare fin da subito una riflessione sul tema della vulnerabilità informatica dei sistemi della Pubblica Amministrazione”.

Questa è proprio quella consapevolezza di cui parlavamo all’inizio.