Lo sapete che probabilmente Android andrà in pensione e il suo successore si chiamerà Google Fuchsia

Ogni tanto, sentiamo un nuovo aggiornamento sui progressi del nuovo OS Open Source #Fuchsia di Google, ma mai nessuno sa (o se) verrà effettivamente rilasciato.


Tutto questo non è cambiato, anche se di recente ha raggiunto una sorta di traguardo importante: è stato certificato ed elencato nella #Bluetooth Special Interest Group (#SIG), dove ogni dispositivo o software che utilizzi Bluetooth deve essere certificato, prima di poter essere reso disponibile al mercato.


L'elenco evidenzia in modo specifico la "soluzione host Bluetooth Google #Sapphire 1.0". Non ci sono ancora dettagli significativi associati, si sa solo che è stato pubblicato di recente e che Sapphire è il nome in codice per lo stack Bluetooth di Fuchsia. Inoltre, l'elenco menziona Fuchsia nel campo della descrizione, quindi sappiamo per certo che è correlato al prossimo sistema operativo di Google.


Fuchsia OS è stato annunciato lo scorso anno e corrono sul web diverse notizie interessanti, come il fatto che è progettato per la #sicurezza e #privacy, pertanto chi ha voglia di "scavare" nei meandri del web, può trovare notizie come questa: "Fuchsia attualmente supporta una varietà di linguaggi e runtime, tra cui C ++, Rust, Flutter e Web e che non si basa su Linux, grande distinzione con Android e Chrome OS. Fuchsia avrà un suo kernel chiamato #Zircon e, secondo Google, non sarà un #microkernel".


#redhotcyber #cybersecurity


https://hothardware.com/news/google-fuchsia-os-closer-completion

6 visualizzazioni

Iscriviti al canale Youtube

unnamed.png

Red Hot Cyber: conosci il rischio per starne lontano

Per richieste di supporto scrivi a: redhotcyber@hotmail.com

  • YouTube Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Tumblr Icona sociale
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now