Umberto Rapetto: “L’attacco hacker all’Inps è inverosimile".

“Chi ha buona memoria ricorda nitidamente che quell’indimenticabile primo di aprile. Oltre al blackout, l’#Inps riuscì a regalare la diffusione di #dati #personali appartenenti a soggetti diversi da quelli che cercavano di consultare le proprie informazioni”.


Così il generale Umberto #Rapetto, uno dei massimi esperti di #sicurezza #informatica italiani, che sul sito specializzato Infosec.news parla espressamente di “fantasmagorico flop del #sistema #informatico dell’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale”.


E finisce "entusiasmo per cosa? Per non essere (se mai fosse) stati capaci di difendere archivi elettronici e procedure dal rischio (certo non nuovo) di attacchi informatici?"


Inoltre, ricordiamoci che nella relazione del garante del 4 di maggio scorso, si era parlata di una errata configurazione della cache dei server dell'infrastruttura e di una serie di aziende partner che hanno fornito consulenza.


In sintesi. Siamo e rimaniamo Italiani.


#redhotcyber #cybersecurity #pippo


https://www.garanteprivacy.it/home/docweb/-/docweb-display/docweb/9344061

6 visualizzazioni

Iscriviti al canale Youtube

unnamed.png

Red Hot Cyber: conosci il rischio per starne lontano

Per richieste di supporto scrivi a: redhotcyber@hotmail.com

  • YouTube Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Tumblr Icona sociale
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now