Vulnerabilità critiche riscontrate nei droni cinesi della Da Jiang Innovations.

Giovedì scorso, i ricercatori di #cybersecurity hanno rivelato problemi di sicurezza nell'#app #Android sviluppata dal produttore cinese di droni Da Jiang Innovations (#DJI) che include un meccanismo di aggiornamento automatico che bypassa il #Google Play Store e potrebbe essere utilizzato per #installare applicazioni dannose e trasmettere informazioni personali sensibili ai server di DJI.


I rapporti inviati a The Hacker News, dalla società di sicurezza informatica #Synacktiv e #GRIMM, hanno scoperto che l'app Go 4 per Android di DJI non richiede solo #autorizzazioni estese per funzionare, ma raccoglie dati personali (#IMSI, #IMEI, il numero #seriale della carta #SIM), ma fa anche anti-debug e tecniche di #crittografia per contrastare le analisi di sicurezza.


"Questo meccanismo è molto simile ai server di comando e controllo riscontrati nei #malware", ha affermato Synacktiv.


#redhotcyber #cybersecurity #droni


https://thehackernews.com/2020/07/dji-drone-hacking_24.html?m=1

4 visualizzazioni

Iscriviti al canale Youtube

unnamed.png

Red Hot Cyber: conosci il rischio per starne lontano

Per richieste di supporto scrivi a: redhotcyber@hotmail.com

  • YouTube Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Tumblr Icona sociale
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now