Babuk chiude, la polizia di Washington DC indaga, gli USA si chiedono come rispondere alle minacce.



Come abbiamo riportato 2 giorni fa, la cyber gang Babuk ha chiuso i battenti, probabilmente perché (come fanno spesso affiliati RaaS o Sviluppatori), avevano raggiunto i loro obiettivi economici.


Abbiamo parlato anche del ransomware sferrato da Babuk che ha colpito la polizia di Washington DC, ma come sappiamo, questo genere di incidenti lasciano strascichi importanti nelle organizzazioni.


Infatti i file contenenti informazioni personali di alcuni dipendenti del Washington Metropolitan Police Department (MPD) sono stati compromessi.



Il sospetto attacco è stato segnalato all'inizio di questa settimana come l'ultimo di una serie di attacchi informatici di alto profilo negli Stati Uniti.


Arriva poche settimane dopo che il segretario del Dipartimento per la sicurezza interna degli Stati Uniti Alejandro Mayorkas ha identificato il ransomware come una "minaccia alla sicurezza nazionale" per gli Stati Uniti, dove sembra che in questo periodo, gli stessi USA siano l'obbiettivo preferito di criminali da profitto e national-state actor.