Anche l'industria farmaceutica deve adeguarsi e considerazione i rischi di sicurezza informatica.

Aggiornato il: apr 6



A seguito della pandemia e dell'aumento delle attività da parte del #cybercrime alla ricerca di proprietà intellettuale (#PI) sui vaccini, oltre alle consuete minacce #ransomware, anche l'industria farmaceutica deve fare un balzo in avanti per ciò che concerne la #sicurezza #informatica.


Pharmaceutical Technology ha parlato con Bob Voelkner e Matt Grulke di #LabVantage Solutions relativamente alle pratiche per mantenere l'integrità dei dati di #laboratorio durante la #pandemia COVID-19.


"L'aumento del lavoro remoto durante la pandemia offre ai malintenzionati grandi opportunità per penetrare le reti e compromettere i dati critici, sia che si tratti di un lotto per un nuovo vaccino o un certificato di analisi delle materie prime che documenta la composizione materiale di un prodotto.


Con questo in mente, le organizzazioni biofarmaceutiche devono assicurarsi di operare con VPN robuste e #backup dei dati".


#redhotcyber #cybersecurity #technology #hacking #hacker


https://www.pharmtech.com/view/pandemic-spurs-cybersecurity-risks-in-laboratories1