Il mistero dei 175 milioni di indirizzi IP del DoD

Autore: Antonio Piovesan Data Pubblicazione: 04/10/2021

Nell'era dell'IPV6 e, della carenza relativa agli IPV4, è successo qualcosa di interessante da raccontare qualche settimana fa. Il Washington Post del 10 Settembre 2021 riportava:

"Pentagon ends mysterious program, Defense Department retakes control of 175 million IP addresses"


Un programma del Pentagono che ha delegato la gestione di un'enorme fetta di Internet ad una società "Tal de' tali" della Florida nel gennaio 2021 - pochi minuti prima che il presidente Trump lasciasse l'incarico (il 20 gennaio 2021) - si è concluso misteriosamente come misteriosamente era iniziato, con il Dipartimento della Difesa degli USA (DoD) che ha ripreso il controllo di 175 milioni di indirizzi IPv4.


Al suo apice, la società "del mistero" Global Resource Systems LLC, di Plantation - Fort Lauderadale Florida, controllava quasi il 6% della sezione Internet IPv4.


Questi indirizzi IP erano sotto il controllo del Pentagono da decenni ma venivano lasciati inutilizzati, nonostante valessero potenzialmente miliardi di dollari

sul mercato aperto, e non erano mai stati venduti o affittati a Global Resource Systems LLC.

Sono stati semplicemente messi sotto il suo controllo per un "programma pilota" creato da un'unità d'élite del Pentagono nota come Defense Digital Service DDS,

che riferisce direttamente al Segretario della Difesa: DDS risolve problemi di emergenza e conduce esperimenti per i militari.