La CISA degli Stati Uniti, pubblica il suo secondo fumetto sulla disinformazione.


Un fumetto per aumentare la consapevolezza al rischio, può funzionare?


Eccome se può funzionare, ed è quello che sta facendo la CISA (Cybersecurity and Infrastructure Security Agency) degli Stati Uniti D'America.


La disinformazione è una grave minaccia per gli Stati Uniti, per il modo di vivere democratico e per le infrastrutture critiche nazionali. La serie Resilience di CISA (di cui Real Fake è la sua prima graphic novel) racconta dei pericoli e rischi associati alla disinformazione attraverso storie di fantasia ispirate da eventi del mondo reale.



Per celebrare il National Superhero Day, la CISA sta per rilasciare Bug Bytes, la sua seconda serie, che racconta la storia immaginaria di Ava Williams, una studentessa laureata, che usa il suo ingegno e le sue capacità giornalistiche per scoprire una campagna di disinformazione destinata a danneggiare l'infrastruttura di comunicazione critica della quinta generazione (5G) negli Stati Uniti.


La trama mostra come i criminali informatici utilizzano i social media e altre piattaforme di comunicazione per diffondere informazioni imprecise allo solo scopo di creare dei dubbi nelle menti del pubblico, per orientare la propria opinione.



Il primo fumetto della CISA, Real Fake, è stato pubblicato nell'ottobre 2020 e dimostra come i criminali capitalizzano sulle questioni politiche e sociali (in particolare sui cicli elettorali) per minare la fiducia del pubblico causando caos, confusione e divisione.

"Le campagne di disinformazione sono una minaccia diretta alla nostra democrazia e hanno un impatto su ciascuno di noi"

ha affermato Brandon Wales, direttore ad interim del CISA.

“La Resilience Series è un altro modo in cui aumentiamo la consapevolezza dei pericoli e dei rischi associati alla diffusione di false informazioni online intese a sconvolgere il nostro modo di vivere e seminare discordia nelle nostre comunità. Non devi essere un supereroe per fermare la diffusione della disinformazione, ma come dimostrano questi fumetti, abbiamo tutti un ruolo da svolgere".

CISA incoraggia tutti ad utilizzare le informazioni con cura.



Praticare l'alfabetizzazione mediatica, inclusa la verifica di fonti, la ricerca di punti di vista alternativi e la ricerca di fonti di informazione affidabili, è la strategia più efficace per limitare l'effetto della disinformazione.


Per visualizzare i fumetti della serie Resilience, o per saperne di più su altre risorse sviluppate dalla CISA per aiutare a combattere la disinformazione o la cattiva informazione (MDM) o le campagne di influenza straniera, visitare CISA.gov/MDM



Fonte

https://www.cisa.gov/sites/default/files/publications/cfi_real-fake_graphic-novel_508.pdf

https://www.cisa.gov/news/2021/04/28/cisa-releases-second-graphic-novel-combat-disinformation-national-superhero-day