Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

200.000$ è la paga media di un neolaureato con master in cybersecurity negli Stati Uniti

Quando si tratta di domanda di lavoro, è difficile battere il campo della sicurezza informatica. Entro il 2025 ci saranno circa 3,5 milioni di posti di lavoro non occupati nella sicurezza informatica in tutto il mondo, secondo Cybersecurity Ventures che copre l’economia informatica internazionale. E ciò fa seguito a una crescita del 350% del numero di posti di lavoro aperti nella sicurezza informatica tra il 2013 e il 2021.

Poiché praticamente tutti gli elementi del lavoro, della vita e tutto il resto ora hanno una componente digitale, la necessità di proteggere le nostre informazioni dalle minacce di sicurezza informatica è cresciuta a dismisura. Con questo trend in terribile crescita, sono fioriti anche i corsi di laurea magistrale in sicurezza informatica.

Scopriamo cosa sta accadendo in America intorno al mercato della cybersecurity, precisamente all’università di Berkeley dall’articolo di Fortune Education.

Un mercato completamente drogato per la poca offerta e la grande richiesta

“Il mercato del lavoro è impazzito per la sicurezza informatica”

Advertisements

Afferma Mary McHale, consulente professionale per il master in informazioni e programma di sicurezza informatica (MICS) presso l’ Università della California-Berkeley. 

L’università ha ottenuto il primo posto nella classifica di Fortune dei migliori master online in sicurezza informatica. “Quando guardi all’opportunità e alla domanda, è straordinario”.

Che si tratti di lottare con i criminali informatici che desiderano trarre profitto dal furto di informazioni o di sfidare gli stati-nazione che desiderano farci davvero male, i professionisti della sicurezza informatica si trovano in un campo interessante e in continua evoluzione. 

E i laureati della UC Berkeley stanno ottenendo lavori con stipendi iniziali di oltre 200.000 dollari subito dopo la laurea. 

Advertisements

A giugno, Lakshmi Hanspal, chief security officer globale per dispositivi e servizi Amazon, è stato il relatore principale del programma di immersione MICS di Berkeley. Nel suo discorso, Hanspal ha affermato che Amazon aveva più di 600 posti nella sicurezza informatica ancora non occupati.

È un numero alto, in particolare date le tasche profonde di Amazon. 

“Stanno dicendo che la domanda sta aumentando sempre di più”

afferma McHale della UC Berkeley. 

“Una volta che aiutiamo gli studenti a ottenere visibilità nel mercato del lavoro, la quantità di attenzione che ricevono è enorme”.

I Master in cybersecurity

Molti candidati ai master in programmi di sicurezza informatica partecipano a stage estivi presso le aziende prima della laurea.

Advertisements

“La maggior parte torna con un’offerta di lavoro a tempo pieno quando finisce”

Afferma Mustaque Ahamad, professore presso la School of Cybersecurity and Privacy presso Georgia Tech . “Hai un lavoro in programma, assolutamente.”

Sebbene un master in sicurezza informatica o una materia correlata come l’informatica non sia richiesto per lavorare nella sicurezza informatica, fa molto per informare i laureati sulle ultime tendenze e avvenimenti nel campo.

Quanto guadagna un neolaureato con un master in cybrrsecurity in America

Se hai un master in sicurezza informatica, è abbastanza comune guadagnare uno stipendio a sei cifre subito dopo la laurea.

“È una professione che ti ripagherà bene”, afferma Ahamad. “La stragrande maggioranza dei laureati si dirige verso Microsoft, Google, Cisco e Intel”.

Secondo un’indagine sugli stipendi della UC Berkeley tra ex alunni, i laureati con un master in sicurezza informatica guadagnano uno stipendio medio di 200.000 dollari, bonus esclusi. 

Advertisements

Alcuni laureati che ora sono dirigenti, come Chief Information Security Officer (CISO), Chief Information Officer (CIO) e Chief Technology Officer (CTO) guadagnano più di 300.000 dollari.

“I ruoli CISO supereranno i 300.000 dollari, più vicini ai 400.000, a seconda dell’azienda e delle dimensioni dell’organizzazione”

afferma McHale. La paga media per i programmatori di computer, che scrivono, testano e modificano codice e script in modo che applicazioni e computer possano funzionare correttamente, era di 93.000 dollari nel 2021, secondo il Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti. 

Gli analisti della sicurezza delle informazioni, che pianificano ed eseguono misure di sicurezza per proteggere le reti di computer e i sistemi di un’organizzazione, avevano una retribuzione media di 102.600 dollari. Gli architetti di reti di computer, che progettano e costruiscono reti di comunicazione dati, come Intranet, WAN (Wide Area Network) e reti locali (LAN), hanno avuto un reddito medio di 120.520 dollari nel 2021.

Privato e pubblico 

Sebbene i laureati che vanno a lavorare per il governo generalmente guadagnino meno, le conoscenze acquisite familiarizzando con i sistemi governativi che devono essere protetti possono ripagare se alla fine lavorano per un importante appaltatore della difesa.

Advertisements

“L’esperienza è d’oro” dice Ahamad. “Hanno a che fare con sofisticate minacce di stato-nazione, quindi con i sistemi e le applicazioni e l’alto livello di sicurezza necessario, una volta che hanno quell’esperienza, questo li rende davvero di prima classe nella sicurezza informatica”.

McHale afferma che mentre alcuni laureati in cybersecurity di Berkeley si dirigono verso il settore pubblico, la maggior parte accetta nuovi lavori nel settore privato.

Andando ad analizzare tutto questo riportandolo al mercato italiano, diviene pressoché ovvio comprendere il perché i migliori vanno all’estero. Almeno ora lo sappiamo concretamente.