Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

566 milioni di dollari si sono volatilizzati da Trusted Binance Bridge dopo l’ennesimo attacco alle criptovalute

Una blockchain collegata a Binance, il più grande scambio di criptovalute del mondo, è stata colpita da un hack da 570 milioni di dollari, ha detto venerdì un portavoce di Binance, l’ultimo di una serie di hack per colpire il settore delle criptovalute quest’anno .

Non sono disponibili molti dettagli al momento, ma sembra che l’attacco sia iniziato ieri quando il portafoglio dell’attaccante ha ricevuto due transazioni [ 1 , 2 ], per 1 milione di Binance Coin (BNB) ciascuna.

Dopo i trasferimenti, l’hacker ha iniziato a distribuire fondi trasferendo BNB ad altre criptovalute.

L’hacker converte il BNB rubato in altre criptovalute.

Binance ha riconosciuto l’incidente questa mattina e ha sospeso il funzionamento della catena intelligente di BNB mentre l’incidente è oggetto di indagine.

Due ore dopo, il CEO di Binance ha twittato che un exploit nel bridge cross-chain BSC Token Hub è stato utilizzato per trasferire BNB agli account dell’attaccante.

Tuttavia, ci sono buone notizie: la maggior parte dei fondi rubati è rimasta sulla catena di BNB e ora è inaccessibile agli hacker. 

Binance stima che gli aggressori siano riusciti a prelevare da 70 milioni 80 milioni di dollari e anche qui i criminali informatici non sono stati fortunati: i partner di Binance hanno già congelato 7 milioni di fondi prelevati dagli hacker.

Rimane sempre più necessario iniziare a pensare alla formazione di tester in ambito criptovalute prima che sia troppo tardi. Tali skill sono veramente delle mosche bianche nel panorama etico internazionale.