Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora

Anche i comuni di Recale e Nocera Superiore sotto attacco. Bloccato il sistema PagoPa

Il fenomeno si allarga a macchia d’olio come un attacco in supply-chain riuscito.

Dopo l’attacco alla Advenced System, alcuni effetti collaterali si sono propagati sui clienti dell’azienda e quindi sui comuni serviti. A farne le spese sono stati il Comune di Sarno, il Comune di Campobasso. Ora è il turno del comune di Recale e Nocera Superiore.

Nello specifico, i comuni non possono più fare affidamento sul sistema PagoPA.

A darne notizia è proprio il sindaco Raffaele Porfidia del comune di Recale che informa i suoi cittadini attraverso il seguente comunicato:

Si avvisa la cittadinanza che la società ADVANCED SYSTEMS spa, gestrice di alcuni servizi online per il comune di Recale, ci informa che è stata oggetto di un attacco informatico che ha colpito alcuni server aziendali e causato difficoltà operative; una task force di esperti sta analizzando l’accaduto, verificando i server e predisponendo le azioni necessarie a ripristinare la normale funzionalità degli applicativi forniti al fine di consentire il ripristino dei sistemi e l’operatività dei servizi.”

Analoga situazione per Nocera Superiore dove i cittadini sono stati informati dal sindaco Giovanni Maria Cuofano.

Per il momento, per poter consentire le attività di incident response (IR) e Disaster Recovery, i sistemi sono stati temporaneamente fermati dalla Advanced System.

Anche in questo caso, i comuni di Recale e di Nocera Superiore, attendono gli sforzi della task force degli esperti i quali dovranno effettuare il totale ripristino delle piattaforme utilizzate dai comuni.

Come abbiamo visto, la Advanced System ha riportato una serie di comunicati che fanno comprendere sia ai cittadini che agli interessati cosa si sta facendo per consentire il ripristino dei server compromessi.