Anonymous Colombia chiude il sito web dell'esercito colombiano a seguito delle proteste.


Oggi, mercoledì 5 maggio, un gruppo di hacker colombiani chiamato Anonymous Colombia ha violato e bloccato il sito web ufficiale delle forze armate del Paese per protestare contro la violenza usata dall'esercito contro i manifestanti a causa della riforma fiscale dei cittadini.


Gli hacker lo hanno annunciato sulla loro pagina Twitter.

"Anonymous Colombia sta chiudendo il sito ufficiale dell'Esercito nazionale colombiano in segno di rifiuto per le uccisioni e per le violenze commesse durante lo sciopero contro la riforma fiscale introdotta dal governo di Iván Duque"

si legge nel comunicato.

In un successivo post su Twitter, Anonymous Colombia ha annunciato di aver rilasciato le password dei membri dell'esercito nazionale colombiano.

Sempre oggi 5 maggio, il presidente colombiano Ivan Duque ha rivolto un appello ai cittadini e alle organizzazioni del Paese per trovare una soluzione alla crisi in mezzo ai disordini in corso. Secondo lui, il dialogo nazionale permetterà l'eliminazione della violenza in tutte le sue forme.



Secondo l'ufficio del difensore civico colombiano, durante la settimana di proteste, 19 manifestanti e un agente di polizia sono rimasti uccisi in scontri e 89 persone sono scomparse. .