Apple I: la storia del primo computer di Woz e Jobs.


La storia della start-up preferita da tutti gli amanti della tecnologia, è una favola di un garage, tre amici e inizi molto umili. Ma forse stiamo superando noi stessi...


Steve Jobs e Steve Wozniak, potrebbero essere stati i fondatori più visibili di Apple, ma se non fosse stato per il loro amico Ronald Wayne oggi non ci sarebbero iPhone, iPad o iMac.



Jobs lo convinse a prendere il 10% delle azioni della società e agire da arbitro nel caso lui e Woz non fossero d'accordo. Ma Wayne si tirò indietro 12 giorni dopo, vendendo per soli 500 dollari una partecipazione che sarebbe valsa 72 miliardi di dollari 40 anni dopo e lo avrebbe fatto diventare l'uomo più ricco del mondo.

I due Steve

Jobs e Woz vennero fatti conoscere nel 1971 da un amico comune, Bill Fernandez, che divenne uno dei primi dipendenti di Apple. I due Steve andavano d'accordo grazie al loro comune amore per la tecnologia e per gli scherzi.


I due, hanno usando il loro know-how per costruire le famose "scatole blu" che hanno permesso di effettuare telefonate a lunga distanza in modo gratuito.