Apple 2: la storia di un grande successo.


Il 10 giugno del 1977, venne messo in vendita l'Apple II, lo storico micro-computer che avviò la rivoluzione dell'home computing al quale vogliamo dedicare un articolo, raccontando la sua storia.


L'Apple II è uno degli home computer di maggior successo, influenti e longevi di tutti i tempi. Forse più di ogni altra macchina, che ha spostato il computer di casa dal tavolo di lavoro dell'hobbista al soggiorno della tipica famiglia americana.


La serie Apple ha debuttato nel 1977 e dopo l'introduzione dell'unità Disk II nel 1978 è diventato un home computer "definitivo", mentre l'ultima versione, Il "Platinum" IIe, è stato in produzione fino al novembre 1993. Per innumerevoli appassionati e professionisti nel settore di oggi, l'avventura è iniziata proprio con questo fantastico computer.


Anche per te?

Pubblicità sulle riviste specializzate dell'Apple II.

Gli albori

La storia dell'Apple I, inizia con due Steve.

Steve Wozniak (chiamato Woz), e Steve Jobs, chiamato appunto Jobs.


Si trattava di un talentuoso ingegnere specializzato in calcolatrici presso la Hewlett-Packard (HP) e Steve Jobs, che era un impiegato energico ed eccentrico. Woz era stato amico di Jobs al liceo, dove i due, avevano fatto soldi vendendo delle "blue-box", ovvero dei dispositivi illegali usati per fare chiamate interurbane in modo gratuito e intercettare conversazioni private.