Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Attacco informatico al sito del Parlamento Europeo. Sono stati gli hacktivisti di Killnet

I funzionari affermano che il sito web del Parlamento europeo è stato colpito da un attacco informatico. Il portavoce del Parlamento europeo Jaume Duch ha dichiarato oggi che il sito Web:

“E’ attualmente influenzato dall’esterno a causa degli elevati livelli di traffico di rete esterno”.

Advertisements

Ha aggiunto che “questo traffico è correlato a un evento di attacco DDOS (Distributed Denial of Service)”.

I team tecnici stanno lavorando per risolvere il problema il più rapidamente possibile.

Questo è quanto è stato riferito in un tweet dal portavoce dell’Eurocamera Jaume Dauch.

Advertisements

L’intervento all’EUROCAMERA è avvenuto dopo che, alle 14.30 circa, il wifi dell’edificio che ospita la Plenaria a Strasburgo si è interrotto per diversi minuti.

I servizi sono stati poi ripristinati ma il sito dell’EUROCAMERA ha continuato ad andare a singhiozzo e alcune pagine erano irraggiungibili.

L’attacco è avvenuto nel giorno in cui l’Eurocamera ha approvato la risoluzione che definisce la Russia “Stato sponsor del terrorismo”.

La rivendicazione sul canale Telegram di Killnet

L’attacco è stato sferrato dagli Hacktivisti di origine filorussa di Killnet. Infatti in un post delle 14:12 sul loro canale Telegram viene riportato uanto segue:

Advertisements
ANONIMO RUSSO | KILLNET - Riconosce ufficialmente il Parlamento Europeo come sponsor dell'omosessualità!

Strap-on bombardamento della parte server del sito ufficiale del Parlamento europeo!
https://www.europarl.europa.eu/
https://check-host.net/check-report/db5a44ek39b
Post sul canale Telegram di Killnet

All’interno del post è presente anche il link al noto sito check-host.net che riporta che in quell’orario la raggiungibilità del sito da varie parti del mondo risultava compromessa.