Red Hot Cyber
La cybersecurity è condivisione. Riconosci il rischio, combattilo, condividi le tue esperienze ed incentiva gli altri a fare meglio di te.
Cerca
200 Milioni di Utenti X/Twitter scaricabili Online per 8 crediti  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  2 giorni senza riscaldamento per colpa del malware FrostyGoop. E’ successo a Leopoli in Ucraina a Gennaio  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  Hacktivisti a Sostegno delle Rivolte in Bangladesh: Escalation di Violenza e Cyber Attacchi  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  Copybara, il malware che prende di mira il banking italiano  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  Microsoft rilascia un tool USB per risolvere il problema del BSOD di CrowdStrike su Windows 10 e 11  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  EvilVideo: L’Exploit Zero-Day Che Minaccia Telegram su Android  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  Una Hot-fix malevola per CrowdStrike diffonde HijackLoader e RemCos  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  Red Hot Cyber Completa con Successo il Secondo Corso di Darkweb & Cyber Threat Intelligence  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  L’interruzione di CrowdStrike ha colpito meno dell’1% dei dispositivi Windows. Attenzione Alle Frodi!  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  Incidente CrowdStrike: Riflessioni sulla Security di oggi e di Domani. “Non importa se si viene spiati, importa da chi”  ///  
Crowdstrike

Attacco informatico all’italiana CVA. Ne da notizia la stessa azienda

Redazione RHC : 15 Novembre 2022 23:15

La rete informatica della CVA S.p.A. Compagnia Valdostana delle Acque è stata oggetto di un attacco informatico.

La stessa azienda lo riporta in una nota emessa nei giorni scorsi:

“sono stati rilevati elementi che possono essere ricondotti ad un attacco doloso proveniente da fonti esterne”.

Immediatamente dopo aver informato la Polizia Postale, sono state messe in atto misure atte a

“finalizzate ad arginare e contrastare l’attacco informatico, e sono in corso tutte le attività di analisi e le verifiche del caso per comprenderne la reale portata sui sistemi, nonché le potenziali ripercussioni per le altre società del Gruppo”.

E’ stata inoltre avviata la procedura di notifica al Garante della Privacy prevista per tentativo di violazione della sicurezza dei dati personali. Enrico De Girolamo Direttore Generale dell’azienda ha riportato:

“Dall’inizio del conflitto in Ucraina i tentativi di hackeraggio delle reti delle società elettriche sono cresciuti in modo molto significativo, il nostro livello di attenzione al tema sicurezza era già stato innalzato anche grazie a nuove procedure recentemente certificate ai sensi della ISO/IEC 27001:2013. Confidiamo di risolvere quanto prima la situazione emergenziale, continuando poi a mantenere una attenta vigilanza. A scopo precauzionale, è stata sospesa temporaneamente la possibilità di fruire del lavoro agile per i dipendenti contando di poterla ripristinare non appena possibile”.

Al momento non si conoscono i dettali sull’accaduto, pertanto non si sa se si tratti di un attacco ransomware oppure di una normale violazione informatica.

Redazione
La redazione di Red Hot Cyber è composta da un insieme di persone fisiche e fonti anonime che collaborano attivamente fornendo informazioni in anteprima e news sulla sicurezza informatica e sull'informatica in generale.