Attentato sventato al datacenter AWS della Virginia. Un uomo arrestato.




L'FBI ha arrestato giovedì un uomo del Texas con l'accusa di aver pianificato quello che è stato definito: "kill of about 70% of the internet", in un attentato dinamitardo contro un data center di Amazon Web Services (AWS) su Smith Switch Road ad Ashburn, in Virginia.


L'uomo di 28 anni, è stato accusato tramite denuncia penale venerdì mattina per aver tentato di distruggere un edificio utilizzando esplosivi al plastico C-4 che ha cercato di acquistare da un dipendente dell'FBI sotto copertura.


L'FBI ha saputo dei piani del sospetto a gennaio quando ha rivelato il suo complotto sul sito web MyMilitia, utilizzato dai membri della milizia e dai sostenitori per organizzare e comunicare.


Gli agenti dell'FBI hanno scoperto, utilizzando l'app di messaggistica crittografata Signal che intendeva utilizzare esplosivi al plastico C-4 per attaccare i data center di Amazon nel tentativo di chiudere "il 70% di Internet".


A febbraio, ha condiviso una mappa fatta a mano del data center AWS di Amazon con sede in Virginia" con i relativi percorsi proposti di ingresso e uscita dalla struttura", secondo la denuncia penale presentata.


L'uomo ha detto al "fornitore" degli esplosivi che stava progettando di bombardare i server che credeva fossero usati dall'FBI, dalla CIA e da altre agenzie federali degli Stati Uniti.


La sua trama includeva anche l'abbattimento dell'"oligarchia" che attualmente guida gli Stati Uniti.


#redhotcyber #cybersecurity #technology #hacking #hacker #infosec #infosecurity



https://godecrypt.com/news/security/fbi-arrests-man-for-plan-to-kill-70-of-internet-in-aws-bomb-attack/