Aumento del fenomeno del Vishing perché in era covid, siamo tutti a casa.

Aumento del fenomeno del Vishing perché in era covid, siamo tutti a casa.


Non è un errore di battitura, anche se sembrerebbe dato che nella tastiera #Qwerty la p e la v sono diagonalmente vicine.

Ma si tratta di un vecchio fenomeno rispolverato oggi in era #COVID, che deriva da "#voice-#phishing o phishing vocale".


L'aumento delle percentuali di successo di questa "pesca a strascico" risulta in forte aumento, in particolare mirato al furto dei codici delle carte di #credito, in quanto:


1) siamo sempre a casa dando ai criminali una vasta finestra temporale di #attacco;

2) siamo tutti in allerta per informazioni sulla #pandemia;

3) abbiamo sempre più informazioni #personali in rete per rendere un attacco più preciso e mirato.


Infatti gli attacchi di #vishing sfruttano al meglio quella che chiamiamo #ingegneria sociale, che permette di condurre ricerche per poi attaccare obiettivi con truffe sempre più convincenti.


Ecco quindi alcuni suggerimenti in questo articolo, che possiamo fare nostri, cercando di limitare al massimo le #informazioni #pubbliche, o adattare #mitigazioni attraverso prodotti capaci di bloccare le chiamate.


👉 Articolo

https://www.helpnetsecurity.com/2020/05/29/how-to-protect-your-business-from-covid-19-themed-vishing-attacks/


👉 Sistemi di blocco delle chiamate di spam

https://www.amazon.it/gp/product/B0191XMBV2/ref=as_li_qf_asin_il_tl?ie=UTF8&tag=redhotcyber-21&creative=21718&linkCode=as2&creativeASIN=B0191XMBV2&linkId=af07720573b70dde7248d6721fc13166