Red Hot Cyber

La cybersecurity è condivisione.
Riconosci il rischio, combattilo, condividi le tue esperienze ed 
incentiva gli altri a fare meglio di te.

Cerca

BlackCat/ALPHV nel mirino dell’FBI. 10 milioni di dollari a chi fornirà informazioni sui suoi leader

Redazione RHC : 17 Febbraio 2024 08:26

Il Dipartimento di Stato americano ha annunciato una ricompensa fino a 10 milioni di dollari per qualsiasi informazione che aiuti a identificare e catturare i leader del gruppo di hacker ALPHV/Blackcat. La banda è specializzata in estorsioni informatiche e negli ultimi anni ha già attaccato migliaia di aziende.

Sono stati promessi altri 5 milioni di dollari per i dati sulle persone che stanno per unirsi alle attività criminali di Blackcat. Secondo gli esperti, ciò dovrebbe spaventare i potenziali partecipanti, privando il gruppo del sostegno.

Da novembre 2021 a marzo 2022, Blackcat ha effettuato più di 60 hack in tutto il mondo, ha affermato l’FBI. “La portata delle loro attività è sorprendente“, ha commentato un rappresentante dell’ufficio.

Secondo gli ultimi dati, a settembre 2023 erano stati ricevuti almeno 300 milioni di dollari in riscatti da più di 1.000 vittime. “Si tratta di un’enorme somma di denaro e faremo ogni sforzo per fermare i criminali”, ha affermato il Dipartimento di Stato.

In una dichiarazione rilasciata, il Dipartimento di Stato ha promesso che “una ricompensa sarà pagata per informazioni riguardanti la posizione o l’identità di uno qualsiasi dei leader chiave del gruppo dietro lo sviluppo e la distribuzione del ransomware ALPHV/Blackcat.”

I pagamenti verranno effettuati nell’ambito dell’iniziativa di contrasto alla criminalità organizzata transnazionale. Come ha osservato il dipartimento, dal 1986 sono già stati pagati più di 135 milioni di dollari nell’ambito di questo programma.

Per trasmettere in modo sicuro informazioni su Blackcat e altri criminali ricercati, il Dipartimento di Stato ha lanciato uno speciale server crittografato, Tor SecureDrop, nelle darknet. Secondo i funzionari del dipartimento, ciò aiuterà a mantenere l’anonimato degli informatori.

Recentemente, le autorità statunitensi hanno intensificato gli sforzi per trovare e arrestare i criminali informatici. A gennaio era stata annunciata una ricompensa simile di 10 milioni di dollari per i dati sui leader del gruppo Hive.

In precedenza erano state promesse ingenti somme per ottenere informazioni su coloro che erano coinvolti in Conti, REvil (Sodinokibi), Darkside e altre pericolose comunità di hacker criminali. Secondo gli esperti, tali misure renderanno almeno la vita più difficile ai criminali e ne indeboliranno il potenziale.

Redazione
La redazione di Red Hot Cyber è composta da un insieme di persone fisiche e fonti anonime che collaborano attivamente fornendo informazioni in anteprima e news sulla sicurezza informatica e sull'informatica in generale.