Capcom, produttore di "Resident Evil", sotto attacco ransomware.



#Capcom, il produttore giapponese di #videogames tra i quali "Resident Evil" e "Street Fighter", ha confermato che gli #hacker hanno rubato i dati e i file dei #clienti dalla sua rete interna a seguito di un #attacco #ransomware all'inizio del mese.


In un comunicato , la società ha affermato che potrebbero essere stati rubati #dati su ben 350.000 clienti, inclusi nomi, indirizzi, numeri di telefono e, in alcuni casi, date di nascita.


Capcom ha affermato che gli hacker hanno anche rubato i propri dati finanziari interni e file delle risorse umane su #dipendenti attuali ed ex, che includevano nomi, indirizzi, date di nascita e foto.


Gli aggressori hanno anche preso "informazioni riservate", ha affermato la società, ma ha anche riportato che non sono state acquisite informazioni sulle carta di #credito, poiché i pagamenti sono gestiti da una società di terze parti.


#redhotcyber #cybersecurity #cybercrime


https://techcrunch.com/2020/11/16/capcom-resident-evil-game-maker-breach-ransomware/amp/

6 visualizzazioni

Iscriviti al canale Youtube

unnamed.png

Red Hot Cyber: conosci il rischio per starne lontano

Per richieste di supporto scrivi a: redhotcyber@hotmail.com

  • YouTube Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Tumblr Icona sociale
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now