Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Cisco ASA e FTD: una porta blindata che si inceppa e non ti lascia entrare.

L’esperto di Positive Technologies Nikita Abramov ha scoperto una vulnerabilità nella linea di firewall Cisco ASA (Adaptive Security Appliance) e Cisco FTD (Firepower Threat Defense), che può portare alla negazione del servizio.

Il livello di gravità della vulnerabilità CVE-2021-34704 è valutato elevato (8,6 sulla scala CVSS 3.0), si consiglia agli utenti di installare gli aggiornamenti il ​​prima possibile.

Secondo il rapporto Research to Forrester, Cisco ha riconosciuto il leader di mercato nel firewall aziendale mondiale. Secondo le informazioni di Cisco, nel mondo operano più di un milione di dispositivi di sicurezza di sua produzione.

“L’interruzione di Cisco ASA e Cisco FTD priva principalmente l’azienda delle sue capacità di firewall e accesso remoto (VPN). Se l’attacco ha successo, i dipendenti oi partner remoti non saranno in grado di entrare nella rete interna dell’organizzazione, l’accesso dall’esterno sarà limitato. Allo stesso tempo, l’inoperabilità dell’ITU ridurrà la sicurezza dell’azienda. Tutto questo insieme può influire negativamente sui processi dell’azienda, fino all’interruzione della connettività tra le divisioni, e renderla vulnerabile ad attacchi mirati”

afferma Nikita Abramov .

Advertisements

Secondo l’esperto, un aggressore non ha bisogno di privilegi elevati o di un accesso speciale per sfruttare con successo la vulnerabilità.

È sufficiente effettuare una semplice query in cui una delle parti sarà di dimensioni diverse da quella prevista sul dispositivo. Dopo un’ulteriore analisi della richiesta, si verificherà un overflow del buffer e il sistema si spegnerà urgentemente e quindi si riavvierà.

Per eliminare la vulnerabilità, è necessario seguire le raccomandazioni del produttore specificate nella notifica.

In precedenza, gli specialisti di Positive Technologies hanno scoperto una vulnerabilità nel software Cisco Firepower Device Manager (FDM) On-Box, nonché problemi estremamente pericolosi in Cisco ASA, come CVE-2020-3187, CVE-2020-3259 e CVE- 2020-3452.

Advertisements

MaxPatrol VM, un sistema di nuova generazione nel campo della gestione delle vulnerabilità, aiuterà a garantire il monitoraggio continuo delle vulnerabilità all’interno dell’infrastruttura.

I sistemi approfonditi di analisi del traffico di rete (NTA/NDR), in particolare PT Network Attack Discovery (PT NAD), aiuteranno a rilevare i tentativi di sfruttare le vulnerabilità nel firewall Cisco.

In caso di attacco riuscito, uno dei modi per rilevare segnali di penetrazione è quello di utilizzare sistemi di classe SIEM, in grado di rilevare comportamenti sospetti e fermare tempestivamente il movimento degli intrusi all’interno della rete aziendale.