CyberBattleSim: un tool di sicurezza che utilizza AI di Microsoft.




Nell'ambito della ricerca di Microsoft sui modi per utilizzare l'apprendimento automatico e l'intelligenza artificiale per migliorare le difese di sicurezza, la società ha rilasciato un toolkit di attacco open source per consentire ai ricercatori di creare ambienti di rete simulati e vedere come reagiscono agli attacchi.


Microsoft 365 Defender Research ha rilasciato CyberBattleSim, che crea una simulazione di rete e modella il modo in cui gli attori delle minacce possono spostarsi lateralmente attraverso la rete alla ricerca di punti deboli.


Durante la creazione della simulazione di attacco, gli esperti di sicurezza aziendali e i ricercatori creano vari nodi sulla rete e indicano quali servizi sono in esecuzione, quali vulnerabilità sono presenti e quali controlli di sicurezza sono in atto.


Gli agenti automatizzati, che rappresentano gli attori di minacce, vengono distribuiti nella simulazione di attacco per eseguire azioni casuali mentre cercano di assumere il controllo dei nodi.


“L'obiettivo dell'aggressore nella simulazione è quello di assumere persistenza di una parte della rete sfruttando delle vulnerabilità definite. Mentre l'attaccante, il bot, si muove attraverso la rete, un agente di difesa controlla l'attività di rete per rilevare la presenza dell'aggressore e contenere l'attacco", ha scritto il team di ricerca in un post sul progetto.


Sicuramente uno strumento da testare.


#redhotcyber #cybersecurity #technology #hacking #hacker #infosec