Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Disinformazione alle stelle su Facebook. Lo riporta Meta.

Gli specialisti di meta hanno segnalato un aumento del numero di tentativi di spionaggio informatico e campagne di disinformazione sul social network Facebook in relazione al conflitto in Ucraina. 

Il team di sicurezza Meta sta attivamente perseguendo le minacce e rimuovendo notizie e account falsi.

In un caso, gli esperti di Meta hanno rimosso i post di fake news relativi al KGB bielorusso. Il proprietario dell’account ha iniziato a pubblicare disinformazione in polacco e inglese sul conflitto militare.

Inoltre, dal 24 febbraio il colosso della tecnologia ha registrato un numero crescente di attacchi informatici da parte del gruppo criminale Ghostwriter. Ghostwriter ha cercato di hackerare dozzine di account Facebook di personaggi pubblici e militari ucraini.

Advertisements

Gli specialisti hanno sventato numerosi tentativi dell’Internet Research Agency (conosciuta anche come “la fabbrica di troll”), fingendosi una ONG per i diritti umani, di creare account Facebook.

Meta ha anche rimosso decine di migliaia di account, pagine e gruppi che utilizzavano sistemi automatici e manuali per diffondere spam e contenuti falsi.