Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Due agenti di polizia USA sono stati licenziati perché durante una rapina giocavano a Pokemon GO.

Un tribunale della California (USA) ha respinto un ricorso per reintegrare due agenti della polizia di Los Angeles che erano stati licenziati nel 2017 per aver giocato a Pokémon Go in servizio.

Il video dell’auto della polizia ha registrato gli ufficiali Louis Lozano ed Eric Mitchell che erano nei pressi di una rapina. Altri ufficiali sono arrivati ​​​​sulla scena e hanno chiesto rinforzi, ma Lozano e Mitchell hanno ignorato la chiamata e hanno lasciato l’area.

Advertisements

Quando è stato chiesto in seguito perché non avevano risposto alla chiamata, gli agenti hanno risposto che si trovavano in un luogo rumoroso e non potevano sentire la radio. Il capo di Lozano e Mitchell era scettico sulla loro spiegazione e ha controllato il DVR, che ha fatto luce sull’incidente.

Secondo i documenti del tribunale, poco dopo che gli agenti hanno lasciato la scena della rapina, sono stati sentiti discutere del gioco Pokémon Go, tra cui l’aspetto di Pokémon Snorlax e il modo migliore per catturarlo.

Durante lo scontro, gli ufficiali negano di aver giocato a Pokémon Go. Hanno cercato di fare appello sulla base del fatto che i nastri nell’auto non erano destinati a monitorare le “conversazioni private” degli agenti, ma il giudice ha respinto il ricorso.

Advertisements