Red Hot Cyber
La cybersecurity è condivisione. Riconosci il rischio, combattilo, condividi le tue esperienze ed incentiva gli altri a fare meglio di te.
Cerca
200 Milioni di Utenti X/Twitter scaricabili Online per 8 crediti  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  2 giorni senza riscaldamento per colpa del malware FrostyGoop. E’ successo a Leopoli in Ucraina a Gennaio  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  Hacktivisti a Sostegno delle Rivolte in Bangladesh: Escalation di Violenza e Cyber Attacchi  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  Copybara, il malware che prende di mira il banking italiano  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  Microsoft rilascia un tool USB per risolvere il problema del BSOD di CrowdStrike su Windows 10 e 11  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  EvilVideo: L’Exploit Zero-Day Che Minaccia Telegram su Android  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  Una Hot-fix malevola per CrowdStrike diffonde HijackLoader e RemCos  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  Red Hot Cyber Completa con Successo il Secondo Corso di Darkweb & Cyber Threat Intelligence  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  L’interruzione di CrowdStrike ha colpito meno dell’1% dei dispositivi Windows. Attenzione Alle Frodi!  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  Incidente CrowdStrike: Riflessioni sulla Security di oggi e di Domani. “Non importa se si viene spiati, importa da chi”  ///  
Crowdstrike

Elon Musk assume l’hacker Geohot per migliorare Twitter. Ci riuscirà?

Redazione RHC : 22 Novembre 2022 23:32

Elon Musk ha assunto George Hotz, il famoso hacker che ha creato il primo jailbreak di iPhone al mondo nel 2007 e ha aggirato le console Sony nel 2010. 

George Hotz, noto anche con il soprannome di Geohot, ha fondato la startup Comma.ai, dove sta sviluppando un sistema di guida autonoma per auto.

Nel 2015, Hotz ha iniziato a costruire il proprio pilota automatico e ha offerto a Musk una licenza, anche se l’accordo non è andato in porto.

Hotz, il 16 novembre ha scritto su Twitter, che supporta le decisioni di Musk sulla “modalità operativa hardcore”. Ha anche dichiarato di essere pronto per uno stage su Twitter con una paga minima pari al costo della vita a San Francisco. Musk ha risposto e ha invitato lo sviluppatore a lavorare su Twitter.

Innanzitutto, lo specialista migliorerà la ricerca avanzata nel social network in modo che gli utenti non impostino più i filtri manualmente.

La notizia dell’ingresso di Hots arriva in un momento in cui Twitter recluta attivamente ingegneri dopo aver lasciato quasi i due terzi del suo personale a casa.

Migliaia di dipendenti sono stati licenziati e altri centinaia hanno scelto di andarsene dopo l’ultimatum di Musk sulla nuova modalità operativa estremamente dell’azienda.

Redazione
La redazione di Red Hot Cyber è composta da un insieme di persone fisiche e fonti anonime che collaborano attivamente fornendo informazioni in anteprima e news sulla sicurezza informatica e sull'informatica in generale.