Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Fortinet ribadisce l’applicazione della patch mentre il cybercrime effettua scansioni

Fortinet esorta i clienti a applicare urgentemente le patch ai propri dispositivi contro una vulnerabilità critica di autenticazione che bypassa l’autenticazione su FortiOS, FortiProxy e FortiSwitchManager, la quale è sfruttata attivamente dal cybercrime.

La società ha rilasciato aggiornamenti di sicurezza per risolvere il difetto (CVE-2022-40684) la scorsa settimana e ha anche consigliato ai clienti in avvisi privati ​​di disabilitare le interfacce utente di gestione remota sui dispositivi interessati “con la massima urgenza” per bloccare gli attacchi.

Advertisements

Una settimana dopo, i ricercatori della sicurezza di Horizon3[.]ai hanno condiviso un exploit proof-of-concept (PoC) e un’analisi tecnica della causa principale della vulnerabilità.

Recentemente, dopo il rilascio del codice exploit, Fortinet ha emesso un avviso pubblico chiedendo ai clienti di correggere urgentemente questo difetto di sicurezza sfruttato attivamente.

Advertisements

“Dopo più notifiche di Fortinet nell’ultima settimana, c’è ancora un numero significativo di dispositivi che richiedono una mitigazione e, in seguito alla pubblicazione da parte di una parte esterna del codice POC, c’è uno sfruttamento attivo per questa vulnerabilità”

ha avvertito la società .

“Sulla base di questo sviluppo, Fortinet raccomanda ancora una volta a clienti e partner di intraprendere azioni urgenti e immediate come descritto nell’Advisory pubblico “.

Gli aggressori hanno iniziato a scansionare i dispositivi Fortinet senza patch non appena la notifica è stata inviata ai clienti il ​​6 ottobre, con Fortinet che ha affermato di aver rilevato gli attori delle minacce che sfruttavano la vulnerabilità per creare account di amministratore malevoli.

Le società di sicurezza informatica GreyNoise e Bad Packets hanno confermato le scoperte di Fortinet dopo aver condiviso di aver rilevato che gli aggressori scansionano e tentano di sfruttare CVE-2022-40684 in attacchi attivi.

CISA ha anche aggiunto martedì CVE-2022-40684 al suo elenco di bug di sicurezza sfruttati negli attacchi, richiedendo a tutte le agenzie del ramo esecutivo civile federale di applicare patch ai dispositivi Fortinet sulle loro reti fino al 1 novembre.