Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Gli attacchi DDoS stanno aumentando negli ultimi mesi di volume e portata.

Nella prima metà di dicembre 2021, gli specialisti della società di sicurezza delle informazioni StormWall hanno registrato un gran numero di attacchi DDoS con una capacità di oltre 1 Tbit/s, della durata di diversi giorni, ha affermato la società in un comunicato stampa.

Gli esperti hanno scoperto che un’ondata attiva di attacchi è iniziata il 5 dicembre e continua ancora oggi in molti paesi del mondo.

Il settore dell’intrattenimento ha sofferto di più, rappresentando il 31,7% degli attacchi. Quasi il 25% proveniva dal settore della vendita al dettaglio e il 12% dal settore finanziario.

“Nella prima metà di dicembre, gli specialisti di StormWall hanno registrato una raffica di attacchi DDoS con una capacità superiore a 1 Tbit/s, durata diversi giorni. Gli hacker hanno attaccato principalmente aziende del settore dell’intrattenimento, del retail online, delle case editrici e del fintech. settore, in particolare i servizi di crittografia. i criminali informatici utilizzano una nuova botnet, che consiste in decine di migliaia di server con diverse versioni di sistemi operativi, oltre a webcam, router, smart TV e altri dispositivi intelligenti “

Ha affermato l’analisi svolta.

Advertisements

Circa la metà del traffico dannoso proviene dal Giappone e il 30% dagli Stati Uniti.

La maggior parte delle vittime, compresi gli operatori di telecomunicazioni, non aveva la capacità di filtrare questi attacchi di negazione del servizio.