Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English
Killnet attacca la casa bianca

Gli “hacker russi” di Killnet hanno paralizzato il sito web della Casa Bianca

Killnet attacca la casa bianca

Autore: Carlo Di Pietro

Gli hacker russi di Killnet hanno paralizzato il sito web della Casa Bianca, lo afferma il comunicato del gruppo a Telegram.

Secondo gli hacker, l’attacco è durato 30 minuti.

“Volevamo più tempo, ma non abbiamo tenuto conto dell’intensità del sistema di filtraggio delle richieste”, hanno ammesso. Gli hacker hanno specificato che il portale del capo degli Stati Uniti ha “protezione dello stato militare contro DDOS da Automattic Inc”.

Killnet ha spiegato che questo è stato il modo in cui “collettivamente hanno salutato il presidente degli Stati Uniti Joe Biden in pensione”

Al momento in cui scrive Lenta.Ru, il sito web whitehouse.gov è stabile.

Il 5 ottobre è stato riferito che Killnet aveva abbattuto i siti governativi di un certo numero di stati degli Stati Uniti. Le risorse ufficiali di Alabama, Colorado, Connecticut, Delaware, Florida e altri stati non erano più disponibili per gli utenti.

Alla fine di settembre si è anche saputo che altri 14 gruppi di hacker russi si sono uniti a Killnet, tra cui Anonymous Russian.

KillMilk ha poi dichiarato a Lenta.ru che l’associazione intende effettuare attacchi informatici alle infrastrutture della NATO.

Fonte: «Русские хакеры» из Killnet сообщили об атаке на сайт Белого дома