Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Google acquisisce l’israeliana Siemplify per 500 milioni di dollari.

Google, ha acquisito la startup israeliana di sicurezza informatica Siemplify per circa 500 milioni di dollari, mentre il gigante si prepara all’aumento degli attacchi informatici e delle violazioni dei dati.

Dall’inizio della pandemia nel 2020, le entrate di Google dal business cloud sono quasi raddoppiate a circa 5 miliardi di dollari, mentre le aziende sono passate al lavoro da casa e al pieno utilizzo del cloud.

A sua volta, c’è stata una crescente necessità di proteggere i clienti dalle minacce e c’è stata una tendenza generale delle grandi aziende a rafforzare la loro sicurezza informatica.

Advertisements

Il gigante della tecnologia non ha fatto meno, e ha affermato che la piattaforma di Siemplify sarà integrata nel suo cloud e che la società è specializzata nell’identificazione, indagine e risoluzione delle minacce di sicurezza informatica.

Ricordiamo che israele è la sede della società informatica NSO Group, il creatore dello strumento di hacking Pegasus che è stato preso di mira da una serie di persone, aziende e governi per abuso di informazioni, come riportato da Reuters.

La più grande acquisizione di Google in Israele fino ad oggi è stata l’accordo da 1,1 miliardi di dollari per Waze nel 2016.

Advertisements