Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Google Chrome interrompe gli aggiornamenti nella Federazione Russa

I media riferiscono che il browser Chrome ha smesso di aggiornarsi su alcuni smartphone Android in Russia. Secondo Rozetked, gli utenti hanno iniziato a riscontrare problemi già dal 9 maggio 2022, quando si è scoperto che non erano in grado di aggiornare o installare l’app Google Chrome dal Google Play Store.

La pubblicazione Kommersant scrive che è impossibile aggiornare Google Chrome e il componente di sistema Android System WebView, e i giornalisti sono riusciti a riprodurre il problema sui telefoni Samsung e Xiaomi con Android versioni 10, 11 e 12, mentre su un telefono Nokia con Android 9, il browser si è aggiornato all’ultima versione senza intoppi (probabilmente un bug derivante il mancato test su dispositivi obsoleti).

Separatamente, si nota che quando si tenta di eseguire l’aggiornamento sui dispositivi interessati, viene visualizzato un messaggio: “Impossibile scaricare l’applicazione”. Un errore simile viene visualizzato quando si tenta di aggiornare applicazioni e giochi a pagamento o di scaricare quelli acquistati in precedenza.

A quanto pare, il problema ha colpito molti. Pertanto, secondo data[.]ai, 37.000 recensioni lasciate sulla pagina di Google Chrome dagli utenti russi di Google Play dopo il rilascio della nuova versione sono negative (una stella)

Advertisements

Android System WebView mostra anche le statistiche: la valutazione media della nuova versione in Russia è 1,17 (basata su 7000 recensioni).

Non è ancora chiaro cosa stiano vivendo esattamente gli utenti. Dal momento che Google non ha ancora commentato quanto sta accadendo e non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali, è probabile che si tratti di una sorta di guasto tecnico.

Allo stesso tempo, le versioni precedentemente installate di Chrome e Android System WebView funzionano senza problemi e non ci sono errori con gli aggiornamenti sui dispositivi Apple, così come su macchine che eseguono Windows e Linux.

Advertisements