Red Hot Cyber

La cybersecurity è condivisione. Riconosci il rischio, combattilo, condividi le tue esperienze ed incentiva gli altri a fare meglio di te.
Cerca

Google Sfida ChatGPT con Gemini AI: una nuova rivoluzione nell’Intelligenza Artificiale in arrivo

Redazione RHC : 7 Dicembre 2023 11:11

Google ha annunciato il lancio di un nuovo modello di intelligenza artificiale chiamato Gemini. Sarà fondamentale per le funzioni AI dell’azienda e rappresenterà una sfida per i concorrenti, incluso ChatGPT di OpenAI. 

Gemini AI, la risposta di Google a ChatGPT

Il CEO di Google Sundar Pichai osserva che Gemini apre una nuova era nel campo dell’intelligenza artificiale. Introduce miglioramenti che si applicheranno a tutti i prodotti Google.

Gemini rappresenta una gamma di modelli IA, inclusa una versione leggera di Gemini Nano per dispositivi Android e la più potente Gemini Pro. Inoltre, Gemini Ultra è il modello linguistico più avanzato di Google progettato per data center e applicazioni aziendali.

Il chatbot Bard è basato su Gemini Pro e i possessori di Pixel 8 Pro otterranno nuove funzionalità grazie all’integrazione con Gemini Nano. Gemini Pro sarà disponibile per sviluppatori e clienti aziendali tramite le piattaforme Generative AI Studio e Vertex AI di Google su Google Cloud. La soluzione attualmente supporta l’inglese, ma sono previste altre lingue.

Gemini sarà integrato nel motore di ricerca di Google, nei prodotti pubblicitari, nel browser Chrome e in altri servizi. Sundar Pichai sostiene che Google, da tempo focalizzata sull’intelligenza artificiale, è pronta a competere con ChatGPT.

Il test contro il chatbot di OpenAI

Demis Hassabis di Google DeepMind ha riferito di un confronto approfondito con GPT-4. Tale confronto ha mostrato che il nuovo modello di Google ha sovraperformato nella maggior parte dei test. Ciò che distingue la soluzione Google è la sua capacità di comprendere e interagire con video e audio, mentre OpenAI ha sviluppato modelli separati per queste attività.

Google ha inoltre introdotto nuovi acceleratori TPU v5p progettati per eseguire modelli linguistici di grandi dimensioni nei data center. Secondo la direzione dell’azienda, Gemini è un progetto atteso da tempo. Dovrebbe garantire affidabilità e sicurezza, sebbene non vi sia alcuna garanzia di funzionamento privo di errori.

Sundar Pichai e altri dirigenti di Google lodano il potenziale dell’intelligenza artificiale. Si prevede che la prima generazione di questo modello aiuterà l’azienda a migliorare i propri prodotti. Inoltre consentirà a Google di acquisire una posizione più forte nel mercato della tecnologia AI.

Redazione
La redazione di Red Hot Cyber è composta da un insieme di persone fisiche e fonti anonime che collaborano attivamente fornendo informazioni in anteprima e news sulla sicurezza informatica e sull'informatica in generale.