Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Ha inizio la Guerra ai Troll: la Casa Bianca avvia una task force

La task force sulle molestie e gli abusi online presterà particolare attenzione alla protezione delle donne, delle ragazze e dei membri della comunità LGBT. Entro 180 giorni, la task force preparerà un progetto per fermare la violenza di genere su Internet.

Un anno dopo la presentazione del progetto, il gruppo svilupperà ulteriori raccomandazioni per agenzie federali e statali, fornitori di servizi, società tecnologiche, scuole e altre organizzazioni. 

Secondo Kamala Harris, queste raccomandazioni aiuteranno a prevenire il bullismo online, che spesso porta a sparatorie di massa, molestie online e attività estremiste.

La task force sarà copresieduta dal Consiglio per la politica di genere e dal Consiglio di sicurezza nazionale degli Stati Uniti. Il gruppo comprenderà anche il Segretario di Stato Anthony Blinken, il Segretario alla Difesa Lloyd Austin, il procuratore generale degli Stati Uniti Merrick Garland, il Segretario per la sicurezza interna Alejandro Majorcas e altri membri del gabinetto degli Stati Uniti.

Advertisements

Oltre a creare una task force, la Casa Bianca ha anche annunciato un finanziamento di 3 milioni di dollari per iniziative che utilizzano la tecnologia per prevenire il bullismo online e aiutare le vittime di stalking e violenza online.

Secondo il governo federale, una donna americana su tre di età inferiore ai 35 anni ha riferito di essere stata molestata sessualmente online e più della metà della comunità LGBT ha dichiarato di aver subito cyberbullismo.

Inoltre, quasi un asiatico americano su quattro è stato molestato e i neri hanno tre volte più probabilità di essere bersaglio di un linguaggio razzista, ha detto Harris.

“Nessuno dovrebbe essere insultato solo perché sta cercando di partecipare alla società”

ha aggiunto il vicepresidente degli Stati Uniti.