Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Senza OSINT, il mondo è cieco. I ministri statunitensi hanno esortato ad autorizzare Starlink in Iran

I legislatori statunitensi hanno chiesto al segretario al Tesoro Janet Yellen di consentire a Starlink di operare in Iran. 

Al momento, il sistema satellitare è soggetto a severe sanzioni a causa delle proteste di massa in Iran. A causa delle proteste nel paese, Internet è stato disattivato più volte.

Elon Musk ha recentemente dichiarato che SpaceX prevede di richiedere una licenza per fornire il servizio Starlink in Iran. 

“Se viene presentata una tale richiesta di licenza, ti consigliamo vivamente di approvarla”

hanno scritto i legislatori.

Advertisements

La lettera è stata preparata dai rappresentanti del Partito Repubblicano Claudia Tenney e dai rappresentanti del Partito Democratico Tom Malinowski e firmata da molti altri legislatori. 

Hanno anche chiesto al Tesoro di chiarire le politiche per espandere l’accesso alle comunicazioni nei paesi sanzionati e di esortare il ministero a inviare tutte le “lettere di compensazione” necessarie alle organizzazioni che cercano di fornire servizi di comunicazione con licenze precedentemente rilasciate.

La lettera afferma che il Congresso chiede al Dipartimento del Tesoro di fare tutto il possibile per aiutare il popolo iraniano a rimanere connesso a Internet.

Un portavoce del Tesoro ha affermato che il ministero sta già consentendo alcuni servizi di comunicazione Internet, compresi quelli che utilizzano terminali satellitari. Inoltre, il ministero accoglie con favore le richieste di licenze specifiche relative alla libertà di Internet in Iran.