Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Il DoD degli Stati Uniti avvia un bug bounty dal 4 all’11 Luglio

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha creato un programma di Bug Bounty per trovare le vulnerabilità nei sistemi e nelle applicazioni pubbliche. 

Il programma Hack US è iniziato il giorno dell’Indipendenza, il 4 luglio e durerà fino all’11 luglio, e l’importo totale dei premi dipende dalla gravità dei difetti. 

L’iniziativa è implementata sulla piattaforma di bug-hunting HackerOne .

Il Dipartimento della Difesa ha stanziato 110.000 dollari per la ricerca dei bug. Una vulnerabilità può partire da 500 dollari fino ad arrivare, per un errore critico a 1.000.

Advertisements

Della ricompensa totale, 35.000 dollari sono stanziati per vulnerabilità nei sistemi dell’esercito, della marina, dell’aviazione, dei marines, delle forze spaziali e della guardia costiera.

“Questo programma è progettato per consentire ai professionisti della sicurezza delle informazioni di scoprire le vulnerabilità nei sistemi IT pubblicamente disponibili del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti e presentare le vulnerabilità scoperte al Dipartimento della Difesa

afferma la descrizione del programma.

Ricordiamo che in precedenza gli Stati Uniti hanno già svolto altre iniziative di Bug Bounty. I professionisti della sicurezza delle informazioni registrati con il programma Hack DHS Vulnerability Reward hanno identificato 122 vulnerabilità nei sistemi esterni del Dipartimento per la sicurezza interna degli Stati Uniti. 27 problemi sono classificati come critici.