Il Rensselaer Polytechnic Institute di New York, annulla gli esami dopo un attacco informatico.


Gran parte della rete della Rensselaer Polytechnic Institute (Una università privato di ricerca di New York) è stata costretta a chiudere dopo che venerdì è stato rilevato un accesso non autorizzato.


Le attività accademiche degli studenti e la ricerca sono state fortemente influenzate tanto che gli esami, sono stati annullati a seguito dell'attacco informatico.



L'8 maggio, l'Istituto si ha pubblicato su Instagram la notizia dell'attacco, affermando:

"Rensselaer sta indagando su una violazione della rete universitaria. Abbiamo temporaneamente sospeso l'accesso alla rete poiché stiamo collaborando con le forze dell'ordine e gli esperti di sicurezza informatica per determinare l'entità della violazione".

Il 9 maggio, l'Istituto ha annunciato che a causa dell'incidente di sicurezza, tutti gli esami finali, le tesine e i rapporti di progetto previsti in questi giorni erano stati annullati, così come riportato nel post su Instagram.



Ed inoltre ha riportato che il personale di RPI sta adottando misure per garantire che il futuro degli studenti non sia influenzato negativamente dall'attacco.



RPI non ha condiviso ulteriori dettagli sull'incidente, come ad esempio le informazioni che potrebbero state compromesse e non ha ancora riportato quando la sua rete sarà di nuovo attiva e funzionante.


Jesse Madrid, un ricercatore junior dell'RPI, ha detto a Chron :

"Abbiamo iniziato a guardarci intorno e non siamo riusciti ad accedere a nulla, come l'LMS (il sistema informativo degli studenti), la nostra e-mail RPI e qualsiasi altra cosa. All'inizio la gente scherzava, ma ora è il terzo giorno".



Il Rensselaer Polytechnic Institute, conta circa 7.900 studenti, è un'università privata situata nella città di Troy, New York.


La tecnologia dell'informazione e una tra le scienze accademiche maggiormente insegnate presso l'Istituto.