Red Hot Cyber
La cybersecurity è condivisione. Riconosci il rischio, combattilo, condividi le tue esperienze ed incentiva gli altri a fare meglio di te.
Cerca
200 Milioni di Utenti X/Twitter scaricabili Online per 8 crediti  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  2 giorni senza riscaldamento per colpa del malware FrostyGoop. E’ successo a Leopoli in Ucraina a Gennaio  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  Hacktivisti a Sostegno delle Rivolte in Bangladesh: Escalation di Violenza e Cyber Attacchi  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  Copybara, il malware che prende di mira il banking italiano  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  Microsoft rilascia un tool USB per risolvere il problema del BSOD di CrowdStrike su Windows 10 e 11  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  EvilVideo: L’Exploit Zero-Day Che Minaccia Telegram su Android  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  Una Hot-fix malevola per CrowdStrike diffonde HijackLoader e RemCos  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  Red Hot Cyber Completa con Successo il Secondo Corso di Darkweb & Cyber Threat Intelligence  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  L’interruzione di CrowdStrike ha colpito meno dell’1% dei dispositivi Windows. Attenzione Alle Frodi!  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  Incidente CrowdStrike: Riflessioni sulla Security di oggi e di Domani. “Non importa se si viene spiati, importa da chi”  ///  
Crowdstrike
Crowdstrike

IntelBroker Colpisce Ancora! Mette in vendita il codice di Apple nell’underground criminale

Pietro Melillo : 19 Giugno 2024 10:44

Un attore di minacce, noto come IntelBroker, ha affermato di aver ottenuto e messo in vendita dati rubati da Apple. Questi dati includono il codice sorgente di tre strumenti utilizzati all’interno del sito web di Apple.

IntelBroker è attivo nel dark web ed è associato a un gruppo chiamato CyberNiggers. È specializzato nella vendita di accessi a sistemi compromessi e ha condotto attacchi contro aziende importanti come Zscaler ed Europol. IntelBroker opera su forum underground come XSS, Breachforums ed Exposed, dove vende dati sensibili a prezzi sorprendentemente bassi. Inoltre, sviluppa ransomware e si è distinto per la sua abilità nel compromettere sistemi di alto profilo, agendo come intermediario per l’accesso iniziale ai sistemi (Initial Access Broker).

Secondo IntelBroker, la violazione ha portato alla compromissione delle seguenti informazioni, utilizzate all’interno del sito web di Apple:

  • AppleConnect-SSO

AppleConnect-SSO (Single Sign-On) è un sistema di autenticazione sviluppato da Apple che consente agli utenti di accedere a diverse applicazioni e servizi utilizzando un unico set di credenziali.

Questo strumento è particolarmente utile per le organizzazioni che utilizzano numerosi servizi Apple, poiché riduce la necessità di gestire più password e semplifica il processo di accesso.

  • Apple-HWE-Confluence-Advanced

Apple-HWE-Confluence-Advanced è uno strumento avanzato di gestione della documentazione e collaborazione basato su Confluence, una piattaforma ampiamente utilizzata per la gestione della conoscenza e la collaborazione tra team. Questo strumento è personalizzato per soddisfare le esigenze specifiche dell’ambiente hardware di Apple (HWE – Hardware Engineering), offrendo funzionalità avanzate per la gestione dei progetti, la documentazione tecnica e la collaborazione tra i team.

  • AppleMacroPlugin

AppleMacroPlugin è un plugin sviluppato per migliorare l’efficienza e l’automazione dei processi all’interno delle applicazioni Apple. Questo plugin consente agli utenti di creare e utilizzare macro, ossia sequenze registrate di comandi e azioni, per automatizzare attività ripetitive e complesse. È uno strumento prezioso per gli utenti avanzati che desiderano ottimizzare il loro flusso di lavoro e risparmiare tempo.

Le attività di IntelBroker rappresentano una seria minaccia per la sicurezza informatica, mettendo in evidenza come anche le grandi aziende tecnologiche come Apple possano essere vulnerabili agli attacchi informatici.

Pietro Melillo
Membro e Riferimento del gruppo di Red Hot Cyber Dark Lab, è un ingegnere Informatico specializzato in Cyber Security con una profonda passione per l’Hacking e la tecnologia, attualmente CISO di WURTH Italia, è stato responsabile dei servizi di Cyber Threat Intelligence & Dark Web analysis in IBM, svolge attività di ricerca e docenza su tematiche di Cyber Threat Intelligence presso l’Università del Sannio, come Ph.D, autore di paper scientifici e sviluppo di strumenti a supporto delle attività di cybersecurity. Dirige il Team di CTI "RHC DarkLab"