Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

La Cina intensifica le misure per limitare la dipendenza tecnologica dagli USA

Delle fonti hanno detto a Bloomberg che a maggio è stato detto ai funzionari cinesi di sostituire i computer stranieri in cambio di computer locali con un sistema operativo sviluppato in Cina.

Si stanno adottando misure per fermare la dipendenza dagli Stati Uniti e da altri rivali geopolitici che possono imporre sanzioni verso Cina, anche dopo quello che sta succedendo alla Federazione Russa.

Tuttavia, secondo gli interlocutori di Bloomberg, questa massiccia sostituzione dimostra la forte preoccupazione della Cina per la sicurezza delle informazioni. 

Allo stesso tempo, le autorità del paese hanno iniziato a fidarsi maggiormente dei produttori locali di computer, laptop, server e software.

Advertisements

L’obbligo di sostituire i personal computer di marca straniera con controparti nazionali è stato esteso alle agenzie del governo centrale e alle società sostenute dallo stato. Fonti anonime hanno spiegato che tale sostituzione dovrebbe essere effettuata entro i prossimi due anni.

Le autorità cinesi dovrebbero pianificare la sostituzione di almeno 50 milioni di dispositivi solo a livello di governo centrale

Le autorità vogliono isolare organi importanti dalla tecnologia straniera. Ciò influirà notevolmente su prodotti di HP e Dell, che sono i primi fornitori di PC in Cina. 

Advertisements