Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

La FSB etichetta gli occhiali di Facebook come uno strumento di spionaggio.

Gli occhiali “intelligenti” di Facebook Ray-Ban Stories, sono riconosciuti come un dispositivo spia ed illegale sul territorio russo.

L’FSB (il servizio federale per la sicurezza della Federazione russa) ha riferito che a causa delle “caratteristiche del design” degli occhiali, questi possono essere classificati come un dispositivi spia. Lo riporta il TJournal con riferimento alla risposta dei servizi segreti, ricevuta attraverso una richiesta ufficiale da parte del giornale.

“Questi occhiali possono avere caratteristiche di design che consentono loro di essere classificati come mezzi tecnici speciali destinati a ottenere informazioni in modo segreto”

Questo ha affermato l’FSB, riferendosi all’articolo 138,1 del codice penale della Federazione Russa, sulla circolazione illegale di attrezzature speciali per ottenere informazioni.

Ai sensi dell’articolo 138.1 del codice penale della Federazione Russa, la produzione, l’acquisto o la vendita illegali di tali dispositivi è punibile con la reclusione fino a quattro anni.

Advertisements

Facebook ha presentato i primi occhiali intelligenti dell’azienda di recente, creati in collaborazione con Ray-Ban, il 9 settembre. Il costo degli occhiali chiamati Storie, partirà da 299 dollari. Gli occhiali hanno due fotocamere da 5 megapixel integrate nel telaio accanto alle lenti.

Quando scatti una foto o registri un video della durata massima di 30 secondi, l’indicatore LED si accende per avvisare gli altri che la registrazione è in corso. Inoltre, altoparlanti e microfoni sono integrati nelle stanghette laterali, consentendo di ascoltare musica ed effettuare chiamate vocali.