Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

La METRO colpita da un attacco informatico. Problemi diffusi su ordini e pagamenti

Metro AG, che gestisce la terza catena di vendita al dettaglio in Europa e la quarta al mondo, è stata vittima di un attacco informatico che ha bloccato parte della sua infrastruttura IT, oltre a problemi con il pagamento nei negozi e la consegna degli ordini online.

Uno dei primi a segnalare il problema alla Metro, è stato lo scrittore e blogger Günter Born. Secondo lui, i guasti sono iniziati lunedì scorso, 17 ottobre, e hanno interessato i sistemi IT nei negozi in Austria, Germania e Francia. 

Advertisements

Recentemente, i rappresentanti di Metro AG hanno confermato queste informazioni sul loro sito ufficiale.

“Attualmente, METRO/MAKRO sta affrontando una chiusura parziale della propria infrastruttura IT e di una serie di servizi tecnici. Il team IT di METRO, insieme ad esperti esterni, ha avviato un’indagine approfondita per determinare la causa dell’interruzione del servizio. Secondo gli ultimi dati, l’analisi conferma un attacco informatico ai sistemi METRO, che ha causato interruzioni dell’infrastruttura IT. METRO AG ha già notificato l’incidente a tutte le autorità competenti”

Advertisements

si legge nel comunicato ufficiale.

Segnalazione problemi in uno dei negozi

Mentre i negozi rimangono aperti, la società afferma di essere stata costretta a passare ai sistemi di pagamento offline. Inoltre, gli ordini online effettuati tramite l’app sono lenti e difficoltosi.

All’inizio di questa settimana la divisione russa di Metro è stata costretta a sospendere completamente l’attività dei negozi “a causa di interruzioni dei sistemi interni alla struttura informatica internazionale in alcuni paesi del gruppo”. 

Anche gli ordini tramite l’applicazione e il negozio online erano temporaneamente non disponibili. Allo stato attuale, i negozi hanno già ripreso a lavorare, gli ordini online vengono nuovamente accettati, tuttavia, viene riferito che “non sarà ancora possibile spendere cashback e utilizzare sconti personali sulla carta ospite”.

Advertisements

Sebbene al momento i rappresentanti dell’azienda non riferiscano nulla sulla natura dell’attacco informatico, è facile pensare che si tratti di un attacco ransomware.