Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

La Russia avrà un sistema statale di raccolta dei dati biometrici.

Il presidente Vladimir Putin ha firmato una legge sulla creazione di un sistema statale unificato in cui i cittadini possono inviare autonomamente i propri campioni biometrici. Il governo approverà i regolamenti che disciplinano il funzionamento di questo sistema.

Verranno apportate modifiche alla legge federale “Sull’informazione, la tecnologia dell’informazione e le comunicazioni”.

Un individuo che ha un account in un sistema di identificazione e autenticazione unificato e a condizione che l’identità della persona specificata in tale record sia stata precedentemente confermata di persona può, utilizzando un software russo, inserire i propri dati personali biometrici in un sistema biometrico unificato utilizzando una apparecchiatura (apparecchiatura terminale) contenente un modulo di identificazione.

Il sistema presuppone la partecipazione volontaria. Il vice primo ministro Dmitry Chernyshenko ha sottolineato che

Advertisements

“le ultime tecnologie di sicurezza delle informazioni e il controllo statale garantiranno una protezione affidabile dei dati personali dei cittadini”.

Chernyshenko è sicuro che il lancio del sistema biometrico statale sia un “grande passo” verso l’obiettivo della “trasformazione digitale”.