Red Hot Cyber
La cybersecurity è condivisione. Riconosci il rischio, combattilo, condividi le tue esperienze ed incentiva gli altri a fare meglio di te.
Cerca
200 Milioni di Utenti X/Twitter scaricabili Online per 8 crediti  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  2 giorni senza riscaldamento per colpa del malware FrostyGoop. E’ successo a Leopoli in Ucraina a Gennaio  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  Hacktivisti a Sostegno delle Rivolte in Bangladesh: Escalation di Violenza e Cyber Attacchi  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  Copybara, il malware che prende di mira il banking italiano  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  Microsoft rilascia un tool USB per risolvere il problema del BSOD di CrowdStrike su Windows 10 e 11  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  EvilVideo: L’Exploit Zero-Day Che Minaccia Telegram su Android  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  Una Hot-fix malevola per CrowdStrike diffonde HijackLoader e RemCos  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  Red Hot Cyber Completa con Successo il Secondo Corso di Darkweb & Cyber Threat Intelligence  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  L’interruzione di CrowdStrike ha colpito meno dell’1% dei dispositivi Windows. Attenzione Alle Frodi!  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  Incidente CrowdStrike: Riflessioni sulla Security di oggi e di Domani. “Non importa se si viene spiati, importa da chi”  ///  
Crowdstrike

La testata giornalistica The Guardian è stata colpita da un ransomware

La testata britannica The Guardian è stata colpita dal ransomware

Redazione RHC : 23 Dicembre 2022 08:50

Il media britannico “The Guardian” è stato vittima di un attacco ransomware che sembra aver abbattuto una grossa fetta della sua infrastruttura IT.

I giornalisti del quotidiano hanno continuato a lavorare da casa e a pubblicare sul suo sito web. Ma secondo quanto riportato dalla stessa testata, il Guardian è stato colpito da “un grave incidente informatico, di tipo ransomware”.

The Guardian: la testata britannica da record

The Guardian è un quotidiano britannico fondato nel 1821 come The Manchester Guardian e cambiò nome nel 1959. Insieme ai suoi giornali gemelli The Observer e The Guardian Weekly, The Guardian fa parte del Guardian Media Group, di proprietà dello Scott Trust .

l principale tra gli “scoop” degni di nota ottenuti dal giornale sono stati:

  • Lo scandalo di hacking telefonico di News International del 2011;
  • L’hacking del telefono dell’adolescente inglese Milly Dowler assassinata;
  • L’indagine che ha portato alla chiusura del News of the World;
  • Lo scandalo del Datagate di Edward Snowden.

I profitti del giornale vengono reinvestiti nel giornalismo piuttosto che distribuiti ai proprietari o agli azionisti .È considerato un giornale di record nel Regno Unito.

Cosa sta succedendo al The Guardian

La testata ha detto che l’attacco è avvenuto martedì sera. Nell’attacco è stata colpita l’infrastruttura tecnologica dell’azienda, con il personale che è stato invitato a lavorare da casa. 

Si sono verificate alcune interruzioni nei servizi dietro le quinte. La società ha affermato di essere fiduciosa di poter ancora produrre il giornale su carta da giovedì.

L’amministratore delegato del Guardian Media Group Anna Bateson e l’editore Katharine Viner hanno detto allo staff:

“Come tutti sanno, si è verificato un grave incidente che ha colpito la nostra rete e i sistemi IT nelle ultime 24 ore. Riteniamo che si tratti di un attacco ransomware, ma continuiamo a considerare tutte le possibilità. I nostri team di tecnici sta lavorato per affrontare tutti gli aspetti di questo incidente. La stragrande maggioranza del nostro personale è stata in grado di lavorare da casa come abbiamo fatto durante la pandemia.”

Secondo la società, la pubblicazione online continua inalterata, ma l’interruzione di alcuni sistemi interni potrebbe avere un impatto sulla carta stampata.

Come è iniziato l’attacco

Sembrerebbe che l’incidente sia iniziato dopo l’interruzione dell’accesso Wi-Fi presso la sede centrale dell’azienda e ha avuto un impatto anche su altri sistemi informatici condivisi.

Secondo il ricercatore di sicurezza Kevin Beaumont, l’incidente potrebbe aver avuto un impatto più ampio di quanto dipinto dall’azienda.

Redazione
La redazione di Red Hot Cyber è composta da un insieme di persone fisiche e fonti anonime che collaborano attivamente fornendo informazioni in anteprima e news sulla sicurezza informatica e sull'informatica in generale.