Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

La UE vuole una porta unica per ricaricare i device. Apple critica fortemente

I legislatori dell’UE e gli Stati membri potrebbero concludere un accordo su una porta di ricarica comune per telefoni cellulari, tablet e cuffie entro la fine dell’anno, ha affermato martedì un importante legislatore. Si tratta di una proposta che è stata fortemente criticata dal produttore di iPhone Apple.

La Commissione europea aveva affrontato per la prima volta questo argomento più di dieci anni fa, ma l’anno scorso ha proposto un progetto di legge per la prima volta al mondo, dopo che le aziende non sono riuscite a concordare una soluzione comune.

Gli utenti di iPhone e Android si sono lamentati da tempo di dover utilizzare caricabatterie diversi per i loro telefoni. Il primo viene caricato da un cavo Lightning mentre i dispositivi basati su Android sono alimentati tramite connettori USB-C.

Secondo uno studio della Commissione del 2019, la metà dei caricabatterie venduti con i telefoni cellulari nel 2018 aveva un connettore USB micro-B, mentre il 29% aveva un connettore USB-C e il 21% un connettore Lightning.

Advertisements

Il legislatore Alex Agius Saliba, che sta conducendo la questione al Parlamento europeo, ha affermato di sperare che l’assemblea legislativa possa votare questa proposta a maggio, consentendogli quindi di avviare i colloqui con i paesi dell’UE su una bozza finale.

“Un accordo entro la fine dell’anno è fattibile. Questa è la nostra ambizione”

ha detto a Reuters in un’intervista.

La sua proposta, tuttavia, ha una portata più ampia che potrebbe avere un impatto su Samsung (005930.KS) e Huawei (HWT.UL) e altri produttori di dispositivi.

“Questa sarebbe un’opportunità totalmente persa se ci concentriamo solo sugli smartphone”

ha affermato Agius Saliba.

Advertisements

Vuole che e-reader, laptop a bassa potenza, tastiere, mouse per computer, auricolari, orologi intelligenti e giocattoli elettronici abbiano un’unica porta di ricarica mobile. Ci riusciranno i nostri eroi? Ovviamente la standardizzazione non sempre è ben voluta dalle aziende tecnologiche.