Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora

LastPass avverte i clienti sull’hack di Agosto. Scopriamo cosa hanno rubato

Il gestore di password LastPass ha avvertito i clienti che un attacco informatico ai suoi sistemi ad agosto ha consentito gli aggressori a copiare i file crittografati contenenti le password.

“Alcuni codici sorgenti e informazioni tecniche sono stati rubati dal nostro ambiente di sviluppo e utilizzati per attaccare uno dei dipendenti, ottenere credenziali e chiavi che sono state utilizzate per accedere e decrittografare alcuni volumi di archiviazione nel servizio di archiviazione cloud”

Ha affermato il servizio.

Gli hacker hanno ottenuto l’accesso alle seguenti informazioni:

  • informazioni di base sull’account cliente;
  • nomi di società;
  • nomi degli utenti finali;
  • indirizzi di fatturazione;
  • indirizzi email;
  • numeri di telefono;
  • Indirizzi IP degli utenti.

L’attaccante ha anche copiato i dati del file utilizzato da LastPass per consentire ai clienti di annotare le proprie password, ha affermato la società. 

Questo archivio contiene:

  • URL di siti salvati;
  • accessi e password dei siti crittografati;
  • note protette;
  • dati di completamento automatico.

Ciò significa che gli aggressori hanno le password degli utenti. 

Ma sono crittografati con

“crittografia AES a 256 bit e possono essere decrittografati solo con una chiave di crittografia univoca derivata dalla password principale di ciascun utente”.

Nonostante gli aggressori dispongano di password utente, non saranno in grado di indovinare la password principale utilizzando attacchi di forza bruta, poiché il tempo necessario per questo non può nemmeno essere calcolato. 

Tra le altre raccomandazioni, LastPass ha sconsigliato di utilizzare una password principale su altri siti o servizi.