Red Hot Cyber
La cybersecurity è condivisione. Riconosci il rischio, combattilo, condividi le tue esperienze ed incentiva gli altri a fare meglio di te.
Cerca
200 Milioni di Utenti X/Twitter scaricabili Online per 8 crediti  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  2 giorni senza riscaldamento per colpa del malware FrostyGoop. E’ successo a Leopoli in Ucraina a Gennaio  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  Hacktivisti a Sostegno delle Rivolte in Bangladesh: Escalation di Violenza e Cyber Attacchi  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  Copybara, il malware che prende di mira il banking italiano  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  Microsoft rilascia un tool USB per risolvere il problema del BSOD di CrowdStrike su Windows 10 e 11  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  EvilVideo: L’Exploit Zero-Day Che Minaccia Telegram su Android  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  Una Hot-fix malevola per CrowdStrike diffonde HijackLoader e RemCos  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  Red Hot Cyber Completa con Successo il Secondo Corso di Darkweb & Cyber Threat Intelligence  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  L’interruzione di CrowdStrike ha colpito meno dell’1% dei dispositivi Windows. Attenzione Alle Frodi!  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  Incidente CrowdStrike: Riflessioni sulla Security di oggi e di Domani. “Non importa se si viene spiati, importa da chi”  ///  
Crowdstrike

LastPass: quando viene violato “il mastro di chiavi” è un grosso rischio per tutti

Redazione RHC : 27 Agosto 2022 09:00

Cosa succede quando il possessore delle chiavi della cassaforte dei dobloni perde la chiave o se la fa rubare?

Cosa succede dopo che per anni è stato consigliato agli utenti di adottare dei gestori delle password e poi questi vengono compromessi? Per la maggior parte, questo è un ottimo consiglio, considerando quanto gli esseri umani siano disattenti nell’uso delle password.

Ma questa è senza dubbio una brutta storia.

La violazione di LastPass che è stata rivelata questa settimana lascia molto riflettere e dovrebbe servire a ricordare il ruolo fondamentale che i gestori di password svolgono negli ambienti aziendali e quanto sia fondamentale che ci sia la supervisione e la trasparenza delle aziende che hanno la responsabilità di password e dati critici.

LastPass deve chiaramente essere altamente trasparente in termini di divulgazione più delle altre aziende.

La società ha rivelato che il codice è stato rubato nella violazione, ma non ha ancora rivelato il grado di rischio che potrebbe creare per i clienti. 

Ad esempio, il codice rubato potrebbe essere utilizzato per creare exploit che comprometterebbero l’integrità della piattaforma di gestione delle password dell’azienda? Questo sarebbe un grave rischio per tutte quelle aziende che utilizzano LastPass.

Altre domande che devono essere poste e risposte includono se quel codice è stato modificato o alterato in qualche modo, soprattutto se ciò potrebbe prevedere un exploit imminente con relativi attacchi.

Si spera quindi che questa non sia una di quelle situazioni in cui, tra giorni, settimane o mesi scopriremo che “Oh, a proposito, non te l’abbiamo detto in quel momento, ma c’è stata una perdita di informazioni confidenziali o critiche dati …” 

I clienti LastPass devono sapere immediatamente se questo è il caso; c’è un enorme potenziale per questa violazione di diventare qualcosa di molto più grande e più grave di quanto sembra oggi.

Quando si tratta della gestione delle identità digitali e della protezione delle credenziali, LastPass come altre aziende sono un’infrastruttura fondamentale per il settore IT. 

Ciò che è richiesto, ovviamente, è un processo di divulgazione responsabile e concordato che affronti sia ciò che viene divulgato sia il modo in cui viene divulgato quando vengono violate determinate classi di software (come i gestori di password, ad esempio). Qualsiasi tipo di piattaforma di gestione degli accessi privilegiati (PAM) si qualifica sicuramente. 

Meritiamo tutti un resoconto completo di ciò che è accaduto, di ciò che è stato rubato e di quali misure sono state prese.

Redazione
La redazione di Red Hot Cyber è composta da un insieme di persone fisiche e fonti anonime che collaborano attivamente fornendo informazioni in anteprima e news sulla sicurezza informatica e sull'informatica in generale.