Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

LastPass: quando viene violato “il mastro di chiavi” è un grosso rischio per tutti

Cosa succede quando il possessore delle chiavi della cassaforte dei dobloni perde la chiave o se la fa rubare?

Cosa succede dopo che per anni è stato consigliato agli utenti di adottare dei gestori delle password e poi questi vengono compromessi? Per la maggior parte, questo è un ottimo consiglio, considerando quanto gli esseri umani siano disattenti nell’uso delle password.

Ma questa è senza dubbio una brutta storia.

La violazione di LastPass che è stata rivelata questa settimana lascia molto riflettere e dovrebbe servire a ricordare il ruolo fondamentale che i gestori di password svolgono negli ambienti aziendali e quanto sia fondamentale che ci sia la supervisione e la trasparenza delle aziende che hanno la responsabilità di password e dati critici.

Advertisements

LastPass deve chiaramente essere altamente trasparente in termini di divulgazione più delle altre aziende.

La società ha rivelato che il codice è stato rubato nella violazione, ma non ha ancora rivelato il grado di rischio che potrebbe creare per i clienti. 

Ad esempio, il codice rubato potrebbe essere utilizzato per creare exploit che comprometterebbero l’integrità della piattaforma di gestione delle password dell’azienda? Questo sarebbe un grave rischio per tutte quelle aziende che utilizzano LastPass.

Altre domande che devono essere poste e risposte includono se quel codice è stato modificato o alterato in qualche modo, soprattutto se ciò potrebbe prevedere un exploit imminente con relativi attacchi.

Advertisements

Si spera quindi che questa non sia una di quelle situazioni in cui, tra giorni, settimane o mesi scopriremo che “Oh, a proposito, non te l’abbiamo detto in quel momento, ma c’è stata una perdita di informazioni confidenziali o critiche dati …” 

I clienti LastPass devono sapere immediatamente se questo è il caso; c’è un enorme potenziale per questa violazione di diventare qualcosa di molto più grande e più grave di quanto sembra oggi.

Quando si tratta della gestione delle identità digitali e della protezione delle credenziali, LastPass come altre aziende sono un’infrastruttura fondamentale per il settore IT. 

Ciò che è richiesto, ovviamente, è un processo di divulgazione responsabile e concordato che affronti sia ciò che viene divulgato sia il modo in cui viene divulgato quando vengono violate determinate classi di software (come i gestori di password, ad esempio). Qualsiasi tipo di piattaforma di gestione degli accessi privilegiati (PAM) si qualifica sicuramente. 

Advertisements

Meritiamo tutti un resoconto completo di ciò che è accaduto, di ciò che è stato rubato e di quali misure sono state prese.