Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora

Red Hot Cyber

L’attacco di Anonymous è un falso. Lo riporta il Ministero della Difesa russo.

26 Febbraio 2022 23:34

“L’informazione diffusa sui social network dai couch fighter relativa alla vittoria dell’Ucraina sul presunto hacking del sito web del ministero della Difesa russo da parte del gruppo hacker Anonymous e il furto di dati personali dei dipendenti del dipartimento militare è ridicolmente falsa”

Riporta il messaggio diramato dal Ministero della Difesa della Federazione Russa.

Il dipartimento ha osservato che gli elenchi di dati personali del personale militare e di altri dipendenti del Ministero della Difesa russo non sono archiviati sui server del sito Web del dipartimento, poiché ciò è vietato dalla legge russa.

Supporta Red Hot Cyber attraverso
  • L'acquisto del fumetto sul cybersecurity awareness (Primo episodio)
  • La sponsorizzazione della RHC Conference 2024
  • L'Acquisto di stock di fumetti sul Cybersecurity Awareness personalizzabili
  • La realizzazione di una puntata del fumetto BETTI-RHC
  • La realizzazione di strisce a fumetti brandizzate
  • Seguendo RHC su LinkedIn
  • Seguendo RHC su WhatsApp
  • Seguendo RHC su Google News

  • Iscrivendoti alla nostra newsletter

    Tutti gli strumenti tecnici e software del portale Internet del Ministero della Difesa funzionano normalmente, ha aggiunto il servizio stampa.

    In precedenza, è stato riportato su Twitter che gli hacktivisti avrebbero violato il sito web del Ministero della Difesa russo e sequestrato alcune informazioni sui dipendenti del ministero.

    Dalle analisi svolte, sembrerebbe che l’archivio distribuito da Anonymous si è rivelato contenere il kit di distribuzione del lettore multimediale VLC e una piccola selezione di password dei domini gov.ru e mil.ru risalente a perdite molto vecchie.