Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

L’attacco di Anonymous è un falso. Lo riporta il Ministero della Difesa russo.

“L’informazione diffusa sui social network dai couch fighter relativa alla vittoria dell’Ucraina sul presunto hacking del sito web del ministero della Difesa russo da parte del gruppo hacker Anonymous e il furto di dati personali dei dipendenti del dipartimento militare è ridicolmente falsa”

Riporta il messaggio diramato dal Ministero della Difesa della Federazione Russa.

Il dipartimento ha osservato che gli elenchi di dati personali del personale militare e di altri dipendenti del Ministero della Difesa russo non sono archiviati sui server del sito Web del dipartimento, poiché ciò è vietato dalla legge russa.

Tutti gli strumenti tecnici e software del portale Internet del Ministero della Difesa funzionano normalmente, ha aggiunto il servizio stampa.

In precedenza, è stato riportato su Twitter che gli hacktivisti avrebbero violato il sito web del Ministero della Difesa russo e sequestrato alcune informazioni sui dipendenti del ministero.

Advertisements

Dalle analisi svolte, sembrerebbe che l’archivio distribuito da Anonymous si è rivelato contenere il kit di distribuzione del lettore multimediale VLC e una piccola selezione di password dei domini gov.ru e mil.ru risalente a perdite molto vecchie.