Red Hot Cyber

La cybersecurity è condivisione.
Riconosci il rischio, combattilo, condividi le tue esperienze ed 
incentiva gli altri a fare meglio di te.

Cerca
Crowdstrike

L’Australia esorta la Russia a “pacificare” i suoi “hacker”

Redazione RHC : 15 Marzo 2023 07:19

Il ministro dell’Interno australiano Michael Pezzullo ha esortato il governo russo a iniziare a combattere i criminali informatici e a “pacificarli”. 

Secondo Pezzullo, gli attacchi degli hacker rappresentano una minaccia per la sicurezza nazionale australiana. Lo scrive l’agenzia Reuters, riferendosi alle dichiarazioni del ministro.

“Chiediamo al governo russo di pacificare gli hacker”, ha affermato il segretario.

Secondo lui, il maggior numero di criminali informatici si trova in Russia, in particolare quelli che usano ransomware

Ha osservato che gli attacchi informatici possono essere effettuati non solo dai criminali, ma anche dagli hacker nazionali guidati dal Cremlino.

L’Australia è stata oggetto di ripetuti attacchi informatici e alcune organizzazioni australiane sono state oggetto di violazioni dei dati, tra cui la più grande compagnia di assicurazioni sanitarie Medibank Private Ltd e la società di telecomunicazioni Optus. 

Pertanto, la polizia federale australiana e l’autorità australiana per le comunicazioni hanno lanciato un’operazione offensiva a novembre del 2022 per rintracciare i gruppi di hacker che stanno effettuando attacchi informatici all’Australia e interrompere le loro campagne.

Redazione
La redazione di Red Hot Cyber è composta da un insieme di persone fisiche e fonti anonime che collaborano attivamente fornendo informazioni in anteprima e news sulla sicurezza informatica e sull'informatica in generale.
Nessun sito web disponibile