Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

LockBit estende il countdown per Continental. Si parla di 50 milioni di dollari per 40TB di dati

Dopo che Continental ha rifiutato di pagare un riscatto a LockBit, gli hacker hanno esteso la scadenza di pagamento di 50 milioni di dollari dal 4 novembre al 10 novembre, minacciando di vendere 40 TB di dati rubati per lo stesso importo.

Continental ha ignorato la scadenza originale del 4 novembre. 

Advertisements

Il presidente dell’azienda Wolfgang Reitzle e altri decisori chiave hanno deciso di non cedere alle richieste della banda di estorsioni dopo l’hacking di agosto.

Inizialmente, Continental ha affermato che l’attacco informatico era stato sventato, affermando di mantenere il pieno controllo dei suoi sistemi IT. 

Advertisements

Tuttavia, la scorsa settimana ci sono state speculazioni sui social media secondo cui LockBit è riuscito a rubare una grande quantità di dati, e ora il gruppo minaccia di rilasciarli se Continental non paga il riscatto.

Di recente, LockBit ha scritto sul suo sito Web che avrebbe venduto informazioni riservate a Continental. 

“Wolfgang Reitzle è una persona molto avida, quindi siamo pronti a vendere 40 TB di informazioni riservate aziendali a una persona per soli 50 milioni”

hanno scritto i criminali informatici.